Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Linux 5.19-rc1: arrivato il supporto per Big TCP ed Intel TDX

Linux 5.19-rc1: la nuova release candidate introduce diverse novità sostanziali, come il supporto al Big TCP, la gestione del TDX Enablement Positioned e nuovi update per i driver di FAT32
Linux 5.19-rc1: la nuova release candidate introduce diverse novità sostanziali, come il supporto al Big TCP, la gestione del TDX Enablement Positioned e nuovi update per i driver di FAT32
Link copiato negli appunti

Il "dittatore benevolo" Linux Torvalds ha rilasciato la nuova release candidate di Linux 5.19. Questa prima versione di testing del ramo di sviluppo introduce diverse novità sostanziali davvero innovative che migliorano la già ottima esperienza utente delle distribuzioni. Ad esempio una delle novità più interessanti riguarda l'introduzione del supporto a Big TCP, ovvero una particolare edizione del protocollo TCP (Transmission Control Protocol) che permette di raggiungere velocità maggiori di trasmissioni dati e ridurre il TCP/IP stack overhead con determinate tipologie di connessioni.

Per consentire tali performance Big TCP è stato progettato per superare l'attuale packet limit size dei TSO/GRO, che di norma si attesta sui 64KB, con IPv6. Tale caratteristica consente quindi di introdurre enormi miglioramenti del throughput e di ridurre le latenze. Per la precisione le nuove patch inerenti a Big TCP sono state implementate all'interno dei driver di rete per VETH, MLX4 e MLX5.

In Linux 5.19-rc1 è possibile reperire anche il codice inerente alla gestione della tecnologia di Intel chiamata TDX Enablement Positioned. Questa feature è stata sviluppata dai coder dell'azienda statunitense per irrobustire la sicurezza delle macchine virtuali, impiegando uno specifico modulo hardware dedicato presente nei processori di ultima generazione, come le più recenti CPU (Central Processing Unit) AMD EPYC. Sostanzialmente le TDX (Trust Domain Extensions) consentono di realizzare virtual machine isolate a livello "hardware", che solitamente vengono identificate con il nominativo "trust domain".

Su Linux 5.19-rc1 troviamo anche diversi update per i driver dedicati ai file system, come ad esempio quelli dedicati a FAT32. Tale aggiornamento, sviluppato dal mantainer Andew Morton, abilita la feature di File Creation Reporting. Quindi gli utenti delle distribuzioni Linux possono adesso ottenere i report, tramite i tool integranti nell'ambiente grafico oppure via CLI (Command Line Interface), delle proprietà di un file, posizionato su di un'unità di storage formattata in FAT32 , contenente anche la data di creazione.

Ti consigliamo anche