Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

KDE Plasma 5.26.1: arrivati numerosi bugfix e patch

KDE Plasma 5.26.1: i programmatori del progetto hanno implementato una vasta serie di patch che risolvono numerose problematiche
KDE Plasma 5.26.1: i programmatori del progetto hanno implementato una vasta serie di patch che risolvono numerose problematiche
Link copiato negli appunti

I programmatori del team KDE, il noto ambiente grafico open source basato sulle librerie Qt, hanno rilasciato al pubblico la nuova maintenance release di KDE Plasma 5.26. Tale versione implementa una vasta serie di bugfix  e patch che vanno concretamente a rendere più stabile ed affidabile il desktop environment, inoltre sono state corrette anche diverse falle di sicurezza riscontrate nelle ultime settimane dai mantainer del progetto. Gran parte dei bugfix presenti in KDE Plasma 5.26.1 è dedicato al vastissimo partico di applicazioni di KDE. Ad esempio il graphical package manager Plasma Discover risulta essere ora molto più fluido e rapido nelle sue operazioni ed i diversi Plasma widget integranti adesso rispondono meglio agli input dell'utente ed alle diverse shortcut da tastiera.

Novità arrivate anche per le sessioni desktop con il display server Wayland. Alcune applicazioni come System Setting, KRunner o Dolphin soffrivano di un problema di riposizionamento sul display non voluto dall'utente, venivano tutte spostate in alto, quando venivano invocate ad un altro applicativo. Questo fastidioso bug è stato finalmente risolto ed adesso non è più possibile riscontrate questo genere di comportamento anomalo.

In tale maintenance release è stato sistemato anche il noto bug dei "Korners". I coder hanno infatti eliminato il bug dei  light-colored dot presenti in alcuni angoli dei dark panel. Nello specifico si trattava di un regressione introdotta in KDE Plasma 5.26 che affliggeva alcuni effetti di terze parti di KWin, ovvero il compositing window manager del progetto.

KDE Plasma 5.26.1 beneficia di un miglior supporto alle configurazioni  multi-monitor durante le sessioni con Wayland. Adesso è possibile gestire senza problemi la funzionalità di mirroring sugli external screen senza che la Do Not Disturb mode si abiliti da sola.

In tale build inoltre sono arrivate anche alcune patch dedicate al miglioramento dello scaling ed al rendering dei programmi sui i monitor ad alta densità di pixel HDPI.

Ti consigliamo anche