Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Intel acquisisce Tower per 5,4 miliardi di dollari investendo in nuove fabbriche in Israele

Un nuovo investimento da parte di Intel: acquistata Tower per oltre 5 miliardi di dollari, ecco tutti i dettagli dell'acquisizione
Un nuovo investimento da parte di Intel: acquistata Tower per oltre 5 miliardi di dollari, ecco tutti i dettagli dell'acquisizione
Link copiato negli appunti

Intel sta per acquisire il produttore di chip israeliano Tower Semiconductor per 5,4 miliardi di dollari, hanno affermato le società martedì. Questo gli garantirà l'accesso a una produzione costante di chip, considerando la crescita della domanda di semiconduttori.

Intel sta pagando 53 dollari ad azione per Tower, azienda specializzata in chip analogici utilizzati nelle automobili, sensori medici e gestione dell'alimentazione. L'acquisizione rafforza la presenza di Intel in un settore dominato da TSMC, il più grande produttore di chip del mondo, in un momento in cui la carenza globale di semiconduttori ha ostacolato la produzione di qualsiasi cosa, dagli smartphone alle automobili.

Tower ha investito in Israele, Texas e Giappone per aumentare la capacità di chip da 200 e 300 millimetri.  L'amministratore delegato di Intel, Pat Gelsinger, ha affermato che le tecnologie delle due aziende sono complementari e collaborando dovrebbero riuscire a crescere notevolmente nel resto del decennio.

Intel vuole trovare nuovi modi di risparmiare energia

I chip prodotti da Intel rappresentano circa il 70% di questo mercato, che include mobile e automotive, ha affermato, aggiungendo che l'altro 30% è stato servito da aziende come Tower.

I chip di Tower attirano "un interesse straordinario da parte dei clienti ma semplicemente non hanno le possibilità di soddisfare le richieste del mercato", ha detto Gelsinger in una teleconferenza. La transazione, che dovrebbe concludersi in circa 12 mesi, è ancora soggetta alle approvazioni normative, che Gelsinger si aspettava senza intoppi. Ha anche bisogno dell'approvazione degli azionisti di Tower.

Intel ha dichiarato il mese scorso che investirà fino a 100 miliardi di dollari per costruire potenzialmente il più grande complesso di produzione di chip del mondo in Ohio. La mossa ha lo scopo di ripristinare il dominio di Intel nella produzione di chip e ridurre la dipendenza dell'America dagli hub di produzione asiatici.

Intel ha una grande presenza in Israele da quasi 50 anni, con cinque siti già presenti. Nel 2017 ha acquistato Mobileye, società israeliana di tecnologia per veicoli autonomi, per 15,3 miliardi di dollari. Sta anche spendendo 10 miliardi di dollari per un nuovo impianto in Israele con 6.000 dipendenti e altri 600 milioni di dollari per espandere la sua ricerca e sviluppo nel paese.

Una volta completato l'accordo, Tower sarà integrato in Intel Foundry Services (IFS), che ha istituito un anno fa per soddisfare la crescente domanda globale di capacità di semiconduttori.

Ti consigliamo anche