Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Google: intelligenza artificiale generativa su Gmail e Documenti

Google ha da poco annunciato che Cloud e Workspace offriranno nuove funzioni di scrittura alimentate dall’AI in Documenti e Gmail.
Google ha da poco annunciato che Cloud e Workspace offriranno nuove funzioni di scrittura alimentate dall’AI in Documenti e Gmail.
Link copiato negli appunti

Al pari di Microsoft e di altre aziende appartenenti al segmento tech, pure Google sta investendo tanto nell’intelligenza artificiale e, a tal proposito, nel corso delle ultime ore ha annunciato che prossimamente Google Cloud e Google Workspace offriranno nuove funzioni di scrittura alimentate dall’AI in Documenti e Gmail.

Google: funzioni di scrittura alimentate dall’AI in Documenti e Gmail

Stando a quanto comunicato, sarà sufficiente digitare l'argomento di cui si desidera scrivere e verrà generata automaticamente una bozza da cui partire. Si tratterà insomma di una sorta di "partner collaborativo sempre disponibile per favorire il raggiungimento degli obiettivi", come dichiarato dalla stessa azienda di Mountain View.

La funzione sarà inizialmente fruibile solo da un ristrettissimo gruppo di utenti che verra selezionato nei mesi a venire. Terminata la fase di test, sarà gradualmente estesa a un pubblico più ampio.

Google ci tiene comunque a far presente che l’intelligenza artificiale, per quanto utile e sorprendente possa essere, non può andare a sostituire concretamente l’ingegno, la creatività e l’intelligenza delle persone reali.

Tenendo presente tutto questo, stiamo progettando i nostri prodotti in conformità con i Princìpi di AI di Google che garantiscono che il controllo resti in mano all'utente, consentendo all'AI di fornire suggerimenti che l'utente potrà accettare, modificare e cambiare. Inoltre, forniremo i relativi controlli amministrativi, in modo che l'IT sia in grado di impostare le policy più adeguate per la propria organizzazione.

Per quanto concerne Google Cloud, poi, sono state annunciate due nuove soluzioni: il supporto per l'AI generativa in Vertex AI che offrirà a sviluppatori e aziende l'accesso ai modelli di base di Google, inizialmente per la creazione di testi e e immagini e in seconda battuta di audio e video; Generative AI App Builder che consente agli sviluppatori di creare rapidamente nuove esperienze, tra cui bot, interfacce chat, motori di ricerca personalizzati, assistenti digitali ecc.

Ti consigliamo anche