Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Google Docs: la "digitazione vocale" anche su Edge e Safari

Google allarga ed espande la disponibilità di alcune feature di Google Docs, come la digitazione vocale, anche ad altri browser: Edge e Safari su tutti.
Google Docs: la
Google allarga ed espande la disponibilità di alcune feature di Google Docs, come la digitazione vocale, anche ad altri browser: Edge e Safari su tutti.
Link copiato negli appunti

Google ha recentemente annunciato l'espansione delle sue funzionalità di accessibilità per Google Docs, introducendo la digitazione vocale su Safari e Microsoft Edge. Questa funzionalità, già disponibile da tempo su Chrome, consente agli utenti di dettare testo, formattare, modificare e persino aggiungere tabelle utilizzando i comandi vocali.

L'obiettivo di Google è rendere Google Docs più accessibile a tutti, indipendentemente dalle capacità fisiche o dalle preferenze di input degli utenti. La digitazione vocale offre un'alternativa valida alla digitazione tradizionale, facilitando la creazione e la modifica di documenti per un pubblico più ampio. Questo include persone con disabilità e coloro che preferiscono utilizzare la voce per interagire con i computer, rendendo l'esperienza di utilizzo di Google Docs più inclusiva e accessibile.

Oltre alla semplice dettatura, la digitazione vocale su Google Docs tramite Safari e Edge offre una vasta gamma di comandi vocali che permettono agli utenti di:

  • Aggiungere punteggiatura
  • Selezionare e formattare il testo (grassetto, corsivo, sottolineato, ecc.)
  • Modificare il testo (tagliare, copiare, incollare, ecc.)
  • Spostarsi all'interno del documento
  • Aggiungere tabelle

Per utilizzare la digitazione vocale in Google Docs su Safari o Edge, è sufficiente seguire questi passaggi:

  1. Aprire un documento in Google Docs.
  2. Andare su Strumenti > Digitazione vocale.
  3. Apparirà un microfono fluttuante sullo schermo.
  4. Iniziare a parlare con un tono chiaro e a un volume normale.

Altre novità per Google Docs

Oltre alla digitazione vocale per Google Docs, Google ha introdotto anche le didascalie automatiche per Google Slides su un'ampia gamma di browser. Questa funzione utilizza la tecnologia speech-to-text per generare automaticamente didascalie in tempo reale durante una presentazione. Le didascalie possono essere visualizzate sullo schermo o salvate per un uso successivo.

La digitazione vocale e le didascalie automatiche in Google Docs e Slides sono disponibili per tutti gli utenti, inclusi i clienti Google Workspace, gli abbonati a Google Workspace Individual e gli utenti con account Google personali.

L'introduzione della digitazione vocale su Safari e Edge e delle didascalie automatiche su Google Slides rappresenta un passo significativo verso una maggiore accessibilità e inclusività. Queste nuove funzionalità offrono agli utenti una maggiore flessibilità e un controllo più intuitivo durante la creazione e la modifica di documenti e presentazioni, migliorando l'esperienza complessiva su Google Docs e Slides.

Ti consigliamo anche