Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

GNOME 3.18

Link copiato negli appunti

Il developer di Red Hat Matthias Clasen ha annunciato il rilascio del nuovo GNOME 3.18. Si tratta di una release molto attesa dalla community di utenti dell´ambiente grafico del Piedone. Infatti questa versione porta significativi miglioramenti all´esperienza utente grazie alle tante novità presenti nella UI, delle varie applicazioni di GNOME e ad una migliore integrazione con Google Drive.

GNOME 3.18, nome in codice "Gothenburg", porta con sé delle nuove App tra le quali la più interessante è sicuramente GNOME Calendar, finalmente la gestione di impegni e appuntamenti è disponibile direttamente sul desktop, senza usare App di terze parti. L´applicazione è arrivata su GNOME 3.16 ma si trattava di una preview. Adesso è finalmente pronta e stabile e supporta anche la sincronizzazione tra più Pc tramite GNOME Online Accounts.

Altra novità è GNOME To Do, si tratta di un´anteprima e dunque non di una software completo. To Do, come forse è intuibile dal nome, è un semplice task manager che permette di tenere traccia di impegni e note. Molto probabilmente in futuro sarà meglio integrato con GNOME Calendar. È possibile personalizzare le note con dei colori e impostare delle date in cui notificarle.

In questa release è arrivato anche Emoji Picker, è un tool capace di gestire gli sticker e le varie emoji installate sulla nostra distribuzione. Risulta molto comodo per coloro che amano personalizzare i testi in questo modo. GNOME adesso è in grado di gestire gli aggiornamenti di UEFI e di altri device presenti nei database del Linux Vendur Firmware Service.

Nautilus ha ricevuto una rinfrescata per quanto riguarda l´interfaccia; adesso, quando si effettuano dei trasferimenti/copie dei file il popup che notifica lo status dell´operazione si trova dentro un menu a tendina nel file manager.

I possessori di notebook con touchscreen e sensore di luminosità troveranno particolarmente comodo GNOME 3.18, infatti il supporto ai monitor di questo tipo è stato migliorato notevolmente, idem per la gestione automatica della luminosità che adesso è disponibile out-of-the-box sui device con tale hardware. L´update a GNOME 3.18 sarà presto disponibile nei repository delle varie distribuzioni.

Via GNOME

Ti consigliamo anche