Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Build 2023: Microsoft estende l'ecosistema di plugin per le AI

Nel corso della Build 2023 Microsoft presenta tutte le novità dedicate ai plugin per ChatGPT, Bing e Microsoft 365 Copilot
Nel corso della Build 2023 Microsoft presenta tutte le novità dedicate ai plugin per ChatGPT, Bing e Microsoft 365 Copilot
Link copiato negli appunti

La Build 2023, ultima edizione della conferenza che Microsoft dedica agli sviluppatori, è anche quest'anno un'occasione per scoprire tutte le novità della Casa di Redmond. Soprattutto per quanto riguarda l'integrazione delle piattaforme di Satya Nadella e soci con le tecnologie per le Intelligenze Artificiali e i modelli generativi. Ecco una breve panoramica dei principali annunci di questo evento dedicati al nascente ecosistema di plugin per le AI.

I plugin per le AI e Azure OpenAI Service

La compagnia statunitense ha reso noto che utilizzerà lo stesso standard aperto per i plugin che OpenAI ha reso disponibili per il chatbot ChatGPT. In questo modo potrà essere garantita una maggiore interoperabilità tra ChatGPT e le soluzioni Copilot. vi sarà quindi un'unica piattaforma per creare estensioni utili sia per il segmento consumer che per quello business, come per esempio lo stesso ChatGPT, Bing, Dynamics 365 Copilot e Microsoft 365 Copilot.

Chi volesse sviluppare o impiegare i propri plugin con l'applicazione AI di Azure OpenAI Service potrà farlo liberamente in quanto lo standard utilizzato per le estensioni è il medesimo. Tale caratteristica rende Azure OpenAI Service ancora più interoperabile, permettendo agli sviluppatori di realizzare user experience basate sull'interazione con le applicazioni tramite il linguaggio naturale. Tra tutte le interfacce la più semplice da utilizzare.

Nel contempo anche Bing, forse la piattaforma che fino ad ora ha beneficiato di più della collaborazione tra Redmond e OpenAI, continua ad estendere il suo supporto per i plugin. Instacart, Kayak, Klarna, Redfin e Zillow sono solo alcuni dei servizi che vanno ora ad aggiungersi ad un ecosistema di estensioni che vede già la partecipazione di OpenTable e Wolfram Alpha.

Microsoft Copilot e plugin

Microsoft Copilot, l'assistente digitale animato dalla AI che la compagnia sta distribuendo sulle sue principali piattaforme, è uno dei maggiori protagonisti della Build 2023. Grazie ad esso gli sviluppatori avranno la possibilità di integrare applicazioni e servizi in Microsoft 365 Copilot tramite i plugin. La sperimentazione del progetto parte da un'anteprima limitata con cui i coder potranno trasferire dati e codice in Microsoft 365 Copilot usando le estensioni. Quest'ultimo verrà integrato nativamente anche nel browser Edge.

Attualmente sono previsti circa 50 plugin sviluppati in collaborazione con i partner di Microsoft. Tra di essi vi sono anche quelli per Atlassian, Adobe, ServiceNow, Thomson Reuters, Moveworks e Mural che potranno essere utilizzati dai clienti in modalità early access. In ogni caso, quando Microsoft 365 Copilot arriverà in fase di General Availability le estensioni disponibili dovrebbero essere invece migliaia.

Ti consigliamo anche