Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Applicazioni Android su Windows 11: ne vale davvero la pena?

Windows 11: gli utenti si lamentano della scarsa selezioni di app Android supportate
Windows 11: gli utenti si lamentano della scarsa selezioni di app Android supportate
Link copiato negli appunti

Dopo un anno di sviluppo a porte chiuse Microsoft ha finalmente iniziato a distribuire le nuove release di testing di Windows 11 che integrato il tanto atteso supporto alle applicazioni Android. Nel dettaglio si tratta di build all'interno dell'Insider Program ed il tutto viene gestito in modo molto simile a quanto avviene con il noto WLS (Windows Subsystem for Linux), ovvero quel componente che consente di virtualizzare Linux all'interno di Windows. Tuttavia per il momento si tratta appunto di una funzione non definitiva ed ancora instabile. Sembra infatti che gli applicativi del robottino verde richiedano una quantità non indifferente di risorse per eseguirsi e molti utenti cominciano a chiedersi se ne valga la pena vista anche la ristretta selezione di software compatibile.

Il Windows Subsystem for Android è installabile senza troppi problemi nelle insider build, abbiamo anche pubblicato un tutorial a riguardo qualche giorno fa. Tuttavia lo store di Amazon non può vantare la medesima selezione di applicazioni presente nel Play Store di Google, oltretutto la community sta riscontrando delle limitazioni regionali che impediscono in certi casi di accedere a determinati software da alcuni paesi. Elemento che fino ad oggi in ambito Windows è stato completamente assente.

Secondo varie analisi gran parte delle applicazioni presenti nello store di Amazon sono giochi. Gli unici programmi di rilievo presenti al suo interno sono quelli sviluppati da Amazon stesso. Mancherebbero all'appello tutti principali servizi per la gestione dei device IoT e le app delle banche. Insomma un catalogo molto limitato che sta già facendo storcere il naso a moltissimi utenti.

Senza contare che per il momento tutti i software eseguiti tramite il Windows Subsystem for Android possono presentare instabilità o consumare una quantità eccessiva di risorse di CPU e Ram. Questo probabilmente dipende dall'immaturità del codice del progetto ed è plausibile che nelle future release tale problematica venga risolta.

Ti consigliamo anche