Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Ubuntu Mir 2.10: introdotti nuovi Touch Event e Move Gesture

Il team di sviluppatori Canonical ha rilasciato Mir 2.10, il compositor grafico per Wayland implementato all'interno di Ubuntu Core
Il team di sviluppatori Canonical ha rilasciato Mir 2.10, il compositor grafico per Wayland implementato all'interno di Ubuntu Core
Link copiato negli appunti

Il team di sviluppatori Canonical ha reso disponibile un nuovo aggiornamento del display server/compositor grafico open source Mir. Questo upgrade migliora diversi aspetti del progetto e permette in buona sostanza di migliorare la user experience di Ubuntu su diversi dispositivi ARM e con diverse configurazioni hardware particolari come i device IoT (Internet of Things) ed altri embedded system. Su Mir 2.10 è stato eseguito un vasto lavoro di refactoring del codice. Questa grossa operazione ha permesso ai developer del progetto di implementare una serie di innovazioni davvero interessanti come ad esempio dei nuovi Touch Event e delle Move Gesture rinnovate.

Mir inizialmente venne ideato come alternativa a Xorg ed a Wayland ma con il passare degli anni quest'ultimo progetto riuscì ad imporsi come display server di riferimento del panorama delle distribuzioni Linux. Dunque oggi Mir viene impiegato praticamente solo ed esclusivamente all'interno di Ubuntu Core, il sistema di Canonical dedicato agli embedded environment. Si tratta infatti di un componente software dedicato a specifici settori come il digital signage e più in generale al mondo dei sistemi ARM. Nel dettaglio Mir è il compositor utilizzato, in accoppiata con Wayland, proprio su Ubuntu Core.

Mir 2.10 ora integra la funzione di gestione dei discrete scroll event anche degli applicativi che sfruttano codice ideato per Xorg, inoltre è stata anche implementata la funzione di movimento delle maximized window.  Sempre in tale versione è stata rifinita l'integrazione con il display server Wayland, grazie all'integrazione del protocollo per la gestione degli screenshot e del codice per il Wayland keyboard input. Proprio quest'ultima novità consente ai coder di ovviare ad alcuni bug che avrebbero potuto verificarsi durante il keyboard focus o in altre situazioni.

Mir 2.10 è già disponibile nei repository software di Ubuntu Core ed è dunque accessibile dagli utenti che sfruttano tale sistema operativo tramite una normale aggiornamento sfruttando il gestore di pacchetti integrato.

Ti consigliamo anche