Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Linux Mint 21.1 in arrivo entro fine dicembre

Linux Mint 21.1: il leader del progetto Clement Lefebvre ha comunicato alla community di utenti l'arrivo della nuova point release per questo natale
Linux Mint 21.1: il leader del progetto Clement Lefebvre ha comunicato alla community di utenti l'arrivo della nuova point release per questo natale
Link copiato negli appunti

Il team di coder di Linux Mint ha annunciato alla propria community di utenti ed appassionati che la prossima point release del ramo stabile sarà disponibile nelle ultime settimane di dicembre 2022. Il leader del progetto ha infatti comunicato, tramite un post sul blog ufficiale della distribuzione, che Linux Mint 21.1, nome in codice "Vera", verrà rilasciata per questo natale, proprio come se fosse una specie di regalo per l'utenza. Trattandosi di una versione di rifinitura ed aggiornamento probabilmente non includerà sostanzialità novità ma si limiterà all'aggiornamento dei principali pacchetti software ed all'introduzione di un ventaglio di bugfix e patch dedicate alla correzione delle falle di sicurezza.

Nel medesimo annuncio il developer capo Clement Lefebvre ha anche confermato l'arrivo nel ramo stabile di alcune novità per quanto riguarda l'attuale stable release, rilasciata lo scorso agosto, ovvero Linux Mint 21 "Vanessa" che si basa sui pacchetti software provenienti dai repostiory di Ubuntu 22.04 LTS "Jammy Jellyfish". È infatti stato confermato l'arrivo di alcuni update per il tool chiamato Software Sources, utilizzato per la gestione degli archivi software e delle chiavi di autenticazione. Tale utility può ora gestire direttamente i PPA (Personal Package Archive) di terze parti aggiunti manualmente dall'utente. Questa feature evita quindi di dover passare obbligatoriamente dal terminale per aggiungere un PPA extra.

Novità anche per il Driver Manager, il tool è adesso dotato di una nuova test mode cosi da eseguire il troubleshoot nel caso d'insorgenza di problematiche di vario genere con i driver delle GPU (Graphics Processing Unit). Inoltre questo programma viene ora eseguito in modalità "user mode" quindi non è necessario inserire la password di utente root quando viene lanciato. Il Driver Manager è stato dotato anche della possibilità di eseguire il "purge" dei pacchetti, dunque se necessario non solo verranno rimossi i driver ma anche i relativi file di configurazione cosi da resettare completamente lo stack grafico del sistema.

Ti consigliamo anche