Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Linux 6.1: arrivato il merge dell'AMD Platform Management Framework

Linux 6.1: i coder del progetto hanno eseguito il merge dell'AMD Platform Management Framework
Linux 6.1: i coder del progetto hanno eseguito il merge dell'AMD Platform Management Framework
Link copiato negli appunti

Linux 6.1 si preannuncia come una versione ricca di novità. Il team di coder del progetto sta infatti via via implementando tutta una serie di patch e funzionalità interessanti. Proprio in questi giorni i programmatori di AMD, nota azienda produttrice di CPU (Central Processing Unit) e GPU (Graphics Processing Unit), hanno annunciato il merge dell'AMD Platform Management Framework all'interno del ramo di sviluppo di Linux 6.1. Si dall'inizio dell'estate i developer della società californiana hanno infatti pubblicato una lunga serie di patch per il kernel del Pinguino che includono numerosi driver dedicati ad un vasto bacino di dispositivi.  Dunque tale merge è il frutto di un lungo lavoro di sviluppo.

L'introduzione dell'AMD Platform Management Framework è stata commentata cosi, nella mailing list ufficiale del progetto, dagli ingegneri software di AMD:

"Gli AMD PMF Driver (a.k.a Platform Management Framework) ) forniscono un framework centralizzato basato sui diversi input provenienti dai sensori della scheda madre, dagli OS hint, dai platform state e dalle APU metric per gestire dinamicamente prestazioni, potenza e temperature della piattaforma."

L'AMD Platform Management Framework include il supporto per l'AMT (Automatic Mode Transition) e per il CnQF (Cool and Quiet Framework). In generale PMF va a migliorare la gestione energetica e delle temperature in base ai diversi workload trend che si manifestano sul sistema.

Oltre all'implementazione dell'AMD Platform Management Framework sono stati pubblicati nuovi aggiornamenti per diversi driver che includono delle migliorie per l'AMD PMC logging ed il refactoring del codice per l'x86/ACPI backlight handling. Inoltre è stato inserito il supporto per i sensori presenti nelle schede madri del Microsoft Surface Laptop Go 2 e del Microsoft Surface Pro 8 oltre che per una serie di device Toshiba grazie all'implementazione del Toshiba ECO mode battery support. Sempre in tale merge è possibile reperire anche degli aggiornamenti per gli ASUS WMI driver che abilitano la gestione dell'ASUS TUF RGB keyboard backlight.

Ti consigliamo anche