Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Linux 5.17 ha raggiunto il termine del suo ciclo vitale

Linux 5.17 ha raggiunto il termine del suo ciclo vitale. Gli sviluppatori del progetto invitato dunque gli utenti ad eseguire l'aggiornamento ad una versione più recente il prima possibile.
Linux 5.17 ha raggiunto il termine del suo ciclo vitale. Gli sviluppatori del progetto invitato dunque gli utenti ad eseguire l'aggiornamento ad una versione più recente il prima possibile.
Link copiato negli appunti

La serie 5.17 del kernel Linux ha raggiunto la fine del supporto ufficiale. Tale ramo infatti è ora classificato dai programmatori del progetto come EOL (End of Life), ciò significa che non verranno più rilasciati update per tale build. Infatti da ora i developer si focalizzeranno sulle versioni ed i rami più recenti. Gli utenti delle distribuzioni sono dunque invitati ad eseguire il prima possibile l'upgrade dei propri pacchetti del kernel in modo tale da ricevere, quando possibile, un'edizione più nuova.

L'EOL di Linux 5.17 comporta ovviamente anche la totale assenza di nuove patch di sicurezza. Diventerà quindi sempre più pericoloso utilizzare questa release visto che tutte le vulnerabilità scoperte nel codice non saranno più sistemate, dunque le distribuzioni animate da Linux 5.17 diventeranno presto il bersaglio di aggressioni informatiche di vario genere.

La prima versione stabile di Linux 5.17 venne distribuita a partire da marzo 2022 e portava con se diverse innovazioni interessanti che hanno reso notevolmente migliore la user experience generale delle varie distribuzioni. Ad esempio una delle novità più interessanti riguardava i driver AMD P-State, che permettono al sistema una gestione dei consumi energetici ottimale, anche sotto stress, delle CPU AMD della serie Zen 2.

Si tratta in buona sostanza di un'importante innovazione del power management subsystem del kernel. Questi driver sono infatti stati sviluppati dal team di coder AMD in collaborazione con i developer di Valve e ad esempio è possibile vederli in azione sulla nota console Steam Deck.

Altra importante novità presente in Linux 5.17 riguarda il supporto alla feature denominata come PFRUT (Platform Firmware Runtime Update and Telemetry), conosciuta anche come Seamless Update. Sostanzialmente grazie a tale funzionalità gli amministratori di sistema possono avviare e gestire l'upgrade del firmware delle diverse componenti hardware installate nel computer o sui server, ovviamente all'interno delle piattaforme supportate, senza dover eseguire un reboot completo del sistema operativo.

Ti consigliamo anche