Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

EndeavourOS "Cassini": arrivato Linux 6.0

EndeavourOS "Cassini": i coder hanno distribuito la nuova stable release che implementa Linux 6.0
EndeavourOS "Cassini": i coder hanno distribuito la nuova stable release che implementa Linux 6.0
Link copiato negli appunti

Il team di developer del progetto EndeavourOS, nota distribuzione interamente basata sui pacchetti software presenti nei repository di Arch Linux, ha annunciato la disponibilità di una una nuova stable release. EndeavourOS "Cassini" implementa di diverse novità ed una serie di upgrade dei tool interati che consentono di migliorare, anche notevolmente, la UX (User Experience) di tale sistema operativo e di riflesso anche i vari workflow degli utenti. Per fare un esempio concreto quasi sicuramente la principale novità reperibile in tale edizione è Linux 6.0 ovvero una delle più recenti incarnazioni del kernel del Pinguino che dispone di una pletora di feature davvero innovative come il supporto alla di TPL (Target Peripheral List) ed al linguaggio di programmazione Rust.

In EndeavourOS Cassini possiamo trovare i nuovi pacchetti dei desktop environment maggiormente gettonati dalla community di utenti, come GNOME 42 o Plasma 5.27.  Inoltre è stato inserito anche il nuovo stack grafico Mesa 22.3 che migliora il supporto al display server Wayland.

A partire da questa release l'installer della distribuzione consente all'utente di scegliere a quale bootloader affidarsi, le due opzioni sono: il classico GRUB2 oppure l'efficiente systemd-boot che viene ormai scelto da numerose distribuzioni blasonate. Inoltre i coder hanno adottato il toolset Dracut per aggiungere il supporto alle partizioni EFI ed al dual boot con Windows.

EndeavourOS viene distribuita anche in versione ARM ed in questo upgrade gode del supporto per il Pinebook Pro ARM oltre che di un nuovo set di driver chiamati linux-eos-arm implementati direttamente come moduli del kernel Linux. Quest'ultima componente software include anche i driver AMDGPU per i device ARM sviluppati da AMD oltre ovviamente al firmware più aggiornato per board come il Raspberry Pi 4 o Odroid N2+.

I file ISO di EndeavourOS Cassini sono disponibili per il download direttamente dal sito ufficiale del progetto sia in versione x86, ovvero per i comuni PC desktop, che in edizione ARM.

Ti consigliamo anche