Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Blender 3.4: in arrivo il supporto a Wayland

Blender 3.4: i coder del progetto hanno in programma di abilitare il supporto a Wayland
Blender 3.4: i coder del progetto hanno in programma di abilitare il supporto a Wayland
Link copiato negli appunti

I coder della Blender Foundation, storico software open source dedicato alla modellazione/animazione ed al rendering di immagini 3D e 2D, hanno recentemente dichiarato, tramite un post pubblicato sulla mailing list ufficiale del progetto, che la prossima major release, ovvero Blender  3.4, del programma godrà del supporto nativo a Wayland, ovvero il display server di riferimento del panorama delle distribuzioni Linux. Wayland è infatti in circolazione da diversi anni ma esistono ancora decine di programmi che non hanno ancora aggiunto il supporto per diverse motivazioni e che dunque si appoggiano al vetusto Xorg per poter funzionare corettamente. Le transizione a Wayland necessità infatti di molte risorse e di tempo, due elementi che nei progetti molto complessi come Blender possono scarseggiare.

Ad esempio ambienti grafici come KDE Plasma o GNOME Shell sono ancora all'opera per svincolarsi completamente da Xorg da molti anni. Ciononostante Wayland si sta imponendo come il display server standard su Linux e la scelta della Blender Foundation non arriva in modo inaspettato. Infatti tecnicamente il primo supporto sperimentale a Wayland su Blender risale al 2020, ovvero quando i developer introdussero la possibilità di eseguire la build del programma con tale opzione. Tuttavia all'epoca si scelse di non distribuire Blender con questa feature abilitata a causa della manza del supporto: ai device touchscreen, al  NDOF (3D mouse), al cursor warping, al window frames ed ai display ad alta densità di pixel HiDPI.

In questi due anni tali problematiche sembrano essere state risolte dunque il team di sviluppatori ha deciso di abilitare di default il supporto a Wayland su Blender 3.4. Uno dei principali programmatori del progetto che ha lavorato su Wayland è Campbell Barton. Tale coder ha dichiarato di star usando esclusivamente il nuovo display server da diverso tempo ed ha risolto diversi bug e imperfezioni:

"Il supporto nativo a Wayland ci permette di offrire la migliore user experience. Blender [3.4] supporta il set di funzionalità garantite da Wayland senza essere limitato dal compatibility layer di Xorg."

Blender 3.4 è ancora in piena fase di sviluppo anche se è plausibile che la versione stabile arrivi entro la fine dell'anno.

Ti consigliamo anche