Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Attacco Informatico: la Russia accusa gli Stati Uniti

Il Ministero degli Affari Esteri russo accusa gli Stati Uniti di un attacco informatico rivolto alle infrastrutture critiche del paese.
Il Ministero degli Affari Esteri russo accusa gli Stati Uniti di un attacco informatico rivolto alle infrastrutture critiche del paese.
Link copiato negli appunti

Martedì scorso il Ministero degli Affari Esteri russo ha accusato gli Stati Uniti di un attacco informatico rivolto alle infrastrutture critiche ed i sistemi di rete del paese. L'operazione sarebbe parte di una massiccia campagna di attacchi informatici.

In una dichiarazione pubblicata sul suo sito web, il ministero afferma convinto che gli Stati Uniti abbiano preso di mira "istituzioni statali, media, infrastrutture critiche e sistemi di supporto vitale" con presumibilmente migliaia di attacchi al giorno.

Un esercito di cyber mercenari sta muovendo guerra contro di noi, affrontando missioni di combattimento specifiche, spesso al limite del terrorismo aperto. Nessuno dovrebbe avere dubbi: l'aggressione informatica scatenata contro la Russia porterà a gravi conseguenze per i suoi istigatori e perpetratori.

ha affermato il ministero.

L'invasione russa dell'Ucraina, giunta al suo secondo mese, solleva tensioni e timori di un aumento della guerra informatica tra Stati Uniti e Russia.

Le fonti degli attacchi saranno identificate e gli aggressori saranno inevitabilmente ritenuti responsabili delle loro azioni in conformità con la legge.

si legge nella nota russa.

La risposta americana sul presunto attacco informatico

La Casa Bianca avvisava già la scorsa settimana che la Russia avrebbe lanciato attacchi informatici contro gli Stati Uniti; ma una vasta campagna di hacking non è ancora rilevata né, tanto mento, alcun sistema critico arrestato.

Prima dell'invasione di febbraio, la CISA ha allertato le aziende e le organizzazioni americane per prepararle a potenziali attacchi informatici.

Nella dichiarazione della Russia martedì, i funzionari hanno affermato che "le strutture specializzate della nazione stanno effettivamente resistendo a questi attacchi, dando loro un potente rifiuto".

Non solo, le accuse sono di "hacker e provocatori anonimi" che stanno diffondendo disinformazione e hackerando le reti virtuali della Russia.

Stati Uniti ed alleati occidentali supporterebbero l'operazione.

Che la Russia stia continuando a diffondere sempre più informazioni false progettate per supportare la sua narrativa per l'invasione dell'Ucraina, che il paese chiama "operazione militare speciale" ?.

 

Ti consigliamo anche