Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Migliori Carte con Cashback più Alto del 2024 (Classifica)

Link copiato negli appunti

Le carte con cashback sono uno strumento sempre più apprezzato dagli utenti, in quanto consentono di ottenere un gran risparmio nel lungo periodo, incentivando i pagamenti elettronici e la corretta gestione delle proprie finanze.

In poche parole, una carta con cashback consente di ottenere indietro una parte del denaro speso, sotto forma di credito da spendere presso partner selezionati o semplicemente tramite un riaccredito sul conto.

Tuttavia, molte banche emittenti finiscono per offrire percentuali di cashback talmente basse che non si riescono ad ammortizzare così tanto le spese. Per risolvere il problema, abbiamo selezionato le migliori carte con cashback più alto del 2024, selezionate valutando gli importi di cashback previsti, le tempistiche per il rimborso, le modalità di riaccredito e i costi di gestione.

Classifica Carte con Cashback 2024

Tra le migliori carte con cashback del 2024 sono presenti sia carte di credito che carte di debito e prepagate, ciascuna con le proprie condizioni e con un determinato importo che può essere rimborsato all’utente.

Chiaramente, la scelta dipende esclusivamente dalle proprie esigenze e preferenze personali, ma scegliere tra le soluzioni con l’importo maggiore e le condizioni più favorevoli può sicuramente aiutare a prendere una decisione informata.

Vediamo insieme quali sono le carte con cashback migliori, così da avere una panoramica più chiara di ciò che offre il mercato.

 

1. ING Carta di Credito Gold

ING Mastercard Gold

Circuito: Mastercard

Canone: gratis per 1 anno (poi 2 €/mese)

Prelievo massimo: 1.500 €

Limite di spesa: 600 €/giorno

Commissioni prelievo: 4% (min. 3 € per operazione)

Plafond: 1.500 €

Contactless:

IBAN:

Tra le migliori carte di credito con cashback c’è sicuramente la Mastercard Gold di ING, una carta di credito dal canone mensile di 2€ azzerabile attivando il comodo servizio Pagoflex.

Quest’ultimo consente di rateizzare i pagamenti in modo da gestire al meglio le proprie finanze quando si deve effettuare un acquisto importante. In alternativa, il canone può essere azzerato spendendo almeno 500€ al mese.

La carta è anche una delle migliori per viaggiare, dato che con il suo programma Mastercard Travel Rewards offre numerosi vantaggi a chi si sposta spesso per lavoro o per piacere.

Tra le altre funzioni spiccano il PIN personalizzabile, l’accesso prioritario negli aeroporti e la possibilità di accedere a un plafond mensile da 1.500€. In quanto a commissioni, le operazioni di anticipo contante richiedono il pagamento del 4% dell’importo con un minimo di 3€ ad operazione.

Il vero punto di forza, però, è legato al cashback ottenibile tramite gli acquisti effettuati con carta. In particolare, la carta cashback ING permette di accedere al programma Mastercard Travel Rewards, che consente di ricevere un credito da spendere online per shopping e viaggi.

L’utente può spendere il credito accumulato presso gli e-Commerce selezionati, tra cui Farfetech, Yoox, Harrods, Tory Burch, Apple, Adidas e molti altri. Dopo l’acquisto, il cashback viene automaticamente caricato sulla carta entro 30 giorni dalla transazione.

Per trovare i partner, basta cliccare su “Vedi le offerte” e selezionare “Attiva offerta”. Gli importi variano in base all’esercente presso il quale si effettua l’acquisto, e vengono aggiornati su base trimestrale.

Pro
  • Carta di credito con plafond
  • Canone azzerabile con Pagoflex
  • Cashback sulla maggior parte degli acquisti
Contro
  • L’importo del cashback varia in base all’esercente
  • Costo dei prelievi elevato

 

2. Revolut Metal

Revolut Metal
4.4

Circuito: Visa e Mastercard

Canone: 13,99 €/mese

Prelievo massimo: 3.000 €/giorno

Limite di spesa: NO (nessun limite)

Commissioni prelievo ATM: gratis fino a 800 € al mese, poi 2%

Contactless:

IBAN:

Revolut Metal è una carta prepagata con IBAN e cashback. Grazie all'IBAN è possibile effettuare tutte le classiche operazioni di una carta di debito, senza la necessità di un conto corrente.

Il tutto è racchiuso in un comodo conto digitale gestibile direttamente da smartphone, con PIN personalizzabile e limiti di spesa modificabili in base alle proprie esigenze. I pagamenti si possono autorizzare direttamente tramite app, sfruttando tecnologie di riconoscimento biometrico e contactless.

Il prodotto si distingue per l’esclusivo formato in metallo personalizzabile in fase di richiesta, con tanto di servizi aggiuntivi quali assistenza prioritaria, sconti del 40% sui bonifici esteri, prelievi gratuiti fino a 800€ al mese e commissioni azzerate sui cambi valutari senza limiti.

A ciò si aggiunge il comodissimo programma di cashback, che consente di ottenere fino allo 0,1% su tutte le tue transazioni in Europa e nel Regno Unito, più l'1% in tutti gli altri Paesi del mondo.

Il cashback massimo ottenibile è pari al costo mensile del piano Metal, che costa 45€. In poche parole, raggiungendo il limite massimo si può ottenere il canone gratuito per la carta, che rappresenta il prodotto top di gamma di Revolut con tanto di assicurazioni viaggio e personali.

In quanto alle tempistiche, il cashback viene accreditato immediatamente dopo la conferma della transazione.

Pro
  • Cashback fino all’1%
  • Assicurazioni incluse
  • Cambi valuta senza costi extra
Contro
  • Canone mensile elevato
  • Cashback limitato a 45€ mensili

 

3. HYPE Next

Hype Next
4.5

Circuito: Mastercard

Canone: 2,90 €/mese

Prelievo massimo: 1.000 €/giorno

Limite di spesa: 50.000 €

Commissioni prelievo ATM: gratis

Plafond: illimitato

Contactless:

IBAN:

Il conto HYPE Next è pensato per coloro che vogliono spendere poco ma desiderano usufruire di una carta prepagata con cashback dotata di numerose funzioni utili, tra cui un IBAN con cui inviare e ricevere bonifici.

Al costo di 2,90€ al mese, inoltre, sono incluse le seguenti funzioni:

  • prelievi e bonifici istantanei gratuiti;
  • ricariche immediate gratis e senza limiti;
  • polizze assicurative su acquisti e assistenza medica;
  • funzioni per personalizzare i limiti di spesa;
  • funzioni di monitoraggio e box di risparmio.

All’interno dell’app, inoltre, è presente una sezione cashback tramite la quale effettuare acquisti online presso e-Commerce selezionati, ottenendo fino al 10% di cashback sulla spesa effettuata.

Una volta accumulati almeno 10€ di credito, questi possono essere trasferiti direttamente sul conto HYPE, che può trasformarsi dunque in un piccolo piano di risparmio ogni qualvolta bisogna effettuare un acquisto.

L'accredito avviene tramite bonifico, e andrà inserito in un secondo momento all’interno della dichiarazione dei redditi come reddito diverso. Il saldo si aggiorna in tempo reale ed è verificabile in qualsiasi momento tramite l’apposita sezione.

Pro
  • Carta cashback con IBAN
  • Costi di gestione competitivi
  • Cashback fino al 10%
Contro
  • Il cashback va inserito in dichiarazione dei redditi
  • Per il cashback bisogna comprare dai partner selezionati

 

4. HYPE Base

HYPE
4.4

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 500 €/giorno

Limite di spesa: 4.990 €/giorno

Commissioni prelievo: gratis fino a 250€; poi 2€

Plafond: 2.500 €/mese

Contactless: ✓

IBAN: ✓

Come per HYPE Next, anche il conto base di HYPE è dedicato a piccoli risparmiatori che hanno bisogno di una carta prepagata con cashback e IBAN da dedicare all’utilizzo quotidiano.

In questo caso, parliamo di una soluzione completamente gratuita e senza canone mensile, che permette di effettuare prelievi senza commissioni fino a 250€ al mese e bonifici gratuiti in tutta l’area SEPA.

Inoltre, si può accedere ai box risparmi per mettere da parte piccole somme su base quotidiana, settimanale o mensile ed effettuare ricariche senza limiti, con tanto di strumenti di analisi delle spese per una corretta gestione delle finanze.

Come nel caso di HYPE Next, anche HYPE Base prevede l’accesso al programma di cashback con le stesse condizioni, offrendo fino al 10% di riaccredito sugli acquisti online presso i partner selezionati.

In sintesi, la soluzione è la stessa di HYPE Next, con qualche limite in più su prelievi e bonifici istantanei ma con costi di gestione inferiori grazie all’assenza di un canone mensile.

Pro
  • Costi di gestione irrisori
  • Bonifici senza commissioni
  • Cashback fino al 10%
Contro
  • Limite sui prelievi gratuiti pari a 250€/mese
  • Cashback ottenibile solo online

 

5. Fineco Carta di Credito (Mastercard Travel Rewards)

Fineco Card Credit

Circuito: MasterCard/Visa

Canone piano base: 19,95 €/anno

Prelievo massimo: 1.000 €/giorno (2.000 €/mese)

Limite di spesa:  da 1.500€ fino a 4.000€ al mese

Commissioni prelievo: 0,80€ su Bancomat (gratis se superiore a 99€); 2,90€ su Visa/MasterCard

Contactless: ✓

IBAN: ✓

La carta di credito con cashback erogata da Fineco consiste in una carta abilitata al circuito Mastercard disponibile in due versioni:

  • monofunzione, abilitata a un singolo circuito e con un canone di 19,95€ all’anno;
  • multifunzione, abilitata ai circuiti Mastercard, Bancomat e PagoBancomat con un canone di 29,95€ all’anno.

La carta può essere richiesta sia in fase di apertura del conto corrente Fineco sia in un secondo momento dalla propria Area Personale, e viene erogata con un plafond di base pari a 1.600€ che può essere ampliato fino a 2.600€. Si tratta peraltro di una delle migliori carte di credito immediate sul mercato.

Inoltre, si può optare per le modalità di rimborso “a saldo” o “revolving” in base alle proprie esigenze, pagando in un’unica soluzione o saldando il debito in più rate mensili con importo fisso.

A ciò si aggiunge il programma di cashback della carta di credito Mastercard Travel Rewards. In sintesi, l’utente può ottenere cashback sugli acquisti presso negozi aderenti al programma in tutto il mondo, senza dover mostrare coupon o effettuare registrazioni particolari.

Basta accedere al programma, viaggiare in una delle destinazioni internazionali previste, effettuare l’acquisto in valuta estera e ottenere un cashback in euro di importo variabile direttamente sulla carta entro qualche giorno.

Pro
  • Carta di credito con cashback e plafond da 1.600€
  • Rimborso a saldo e revolving
  • Plafond incrementabile a 2.600€
Contro
  • Cashback solo sui viaggi internazionali
  • Bisogna pagare in valuta estera per ottenere il cashback

 

6. Tinaba Premium

Tinaba
4.0

Circuito: MasterCard

Canone piano base: GRATIS

Prelievo massimo: 250 €/giorno

Limite di spesa: NO (nessun limite)

Commissioni prelievo: Gratis i primi 12 prelievi; poi 2€

Contactless:

IBAN:

Tinaba Premium consiste in una carta prepagata con cashback e conto corrente online incluso che permette una gestione estremamente flessibile delle finanze quotidiane.

La Membership Premium costa 49,99€ all’anno (o 5,99€ al mese), e comprende operazioni illimitate e senza commissioni con tanto di IBAN per inviare ricevere bonifici.

Tra i vantaggi del piano Premium ci sono un bonus 10€ di credito Power da usare per pagare le commissioni in app, con tanto di sconti esclusivi su oltre 500 brand.

Inoltre, si possono scambiare criptovalute con commissioni a partire da 0,49€, mentre per il supporto è presente un canale di assistenza telefonica dedicata raggiungibile direttamente dall'App.

A ciò si aggiungono bonus per ogni amico invitato fino a 30€, più 10€ extra in caso di attivazione del piano Premium da parte dell’altro utente, per non parlare dei conti deposito con interessi fino al 4%. In quanto al cashback, si possono ricevere fino a 2€ al mese, di cui 1€ se si accredita lo stipendio e 1€ se si attivano 2 addebiti diretti SDD (cumulabili per ottenere fino a 2€ di cashback al mese, nel caso in cui non si voglia accreditare lo stipendio).

Pro
  • Carta cashback senza commissioni
  • Conti deposito fino al 4%
  • IBAN incluso
Contro
  • Cashback un po’ basso
  • Costo della Membership elevato

 

7. American Express Blu

Blu American Express
4.1

Circuito: American Express

Canone: 3 €/mese

Prelievo massimo: 500 € ogni 8 giorni

Limite di spesa: 1.500 €/mese

Commissioni prelievo: 3,9% (min. 2,60 € per operazione)

Plafond: da 1.500 a 10.000 € (comunicato all’accettazione della richiesta)

Contactless:

Tra le migliori carte con cashback non potevamo non inserire l’American Express Blu, una carta di credito con plafond personalizzato fino a 10.000€ e canone gratuito il primo anno (35€ dal secondo anno in poi).

La carta consente la massima flessibilità nei pagamenti, con possibilità di rimborsare in modalità a saldo o revolving con TAN 14% e TAEG 23,69%. Inoltre, è incluso un programma di rimborso acquisti in caso di mancato reso, protezioni antifrode e assicurazione infortuni sui viaggi.

A ciò si aggiunge l’accesso a un interessante programma di cashback dell’1% su tutti gli acquisti effettuati con carta. Questo viene erogato ogni 12 mesi dall’emissione della carta, e può essere speso per i propri acquisti personali.

Le uniche operazioni che non concorrono al cashback sono quelle relative ai prelievi, anticipi di contante, penali, quote annuali, interessi, rimborsi, commissioni e le transazioni presso punti vendita Sisal, Poste Italiane e stazioni carburante.

Per richiederla bisogna avere una RAL di almeno €11.000, un IBAN e la residenza in Italia.

Pro
  • Carta di credito con cashback più elevato
  • Plafond fino a 10.000€
  • Assicurazioni e coperture in viaggio
Contro
  • Bisogna avere una RAL di almeno 11.000€ per la richiesta
  • Canone elevato dopo il primo anno

 

Come funziona una carta cashback

Il funzionamento di una carta di credito con cashback è molto semplice. In poche parole, gli utenti hanno la possibilità di ottenere indietro una parte del denaro speso sotto forma di accredito sul proprio conto o sotto forma di credito da spendere presso negozi selezionati.

Si tratta, in sintesi, di una sorta di sconto che viene applicato sui pagamenti con carta. In alcuni casi il cashback viene applicato su tutti i pagamenti effettuati con carta di credito, di debito o prepagata. In altri casi, il cashback viene applicato solamente sui pagamenti presso i negozi fisici, mentre alcune carte prevedono il rimborso solamente se la spesa viene effettuata presso alcuni partner selezionati.

In genere, le carte con cashback applicato su tutti i pagamenti prevedono la restituzione di un piccolo importo, mentre le soluzioni con cashback limitato possono prevedere importi più elevati.

Inoltre, molte società di ultima generazione offrono carte con cashback in criptovalute, offrendo la possibilità di accumulare delle piccole somme da dedicare a un potenziale investimento.

Il funzionamento è semplicissimo:

  • si effettua un acquisto con la carta cashback;
  • una volta registrata la transazione, questa viene inserita nel periodo di fatturazione;
  • alla fine del periodo di fatturazione, viene effettuato il rimborso delle somme previste in base alle condizioni della carta.

In merito a quest’ultimo punto, alcune carte prevedono cashback immediati, mentre altre possono effettuare l’accredito su base settimanale, mensile o trimestrale.

 

Tipi di carte cashback

Come abbiamo visto, esistono tanti tipi di carte con cashback, ognuna con le sue caratteristiche e funzioni specifiche.

Ecco un elenco riassuntivo delle tipologie più diffuse:

  • carte di credito: le carte di credito con cashback, oltre a offrire un piccolo riaccredito sugli acquisti, consentono di accedere a una linea di credito per utilizzare fondi prestati direttamente dalla banca, con la possibilità di rimborso in un’unica soluzione o a rate;
  • carte di debito: le carte di debito sono collegate direttamente al conto bancario dell'utente, e sono utili per gli acquisti quotidiani, soprattutto se si può ottenere un cashback come ricompensa;
  • carte prepagate: una carta ricaricabile con cashback o prepagata consente di caricare dei fondi da spendere per acquisti online o presso negozi fisici, permettendo una migliore gestione del denaro e l’abbattimento dei costi mensili o annuali;
  • carte crypto cashback: alcune banche e società di nuova generazione offrono agli utenti la possibilità di ottenere una carta di debito o prepagata con cashback in criptovalute, permettendo di accumulare del capitale nel lungo periodo senza spendere denaro.

La scelta della tipologia di carta cashback dipende molto dalle esigenze personali. Chi prevede acquisti improvvisi o di grossa entità può usare le carte di credito, più costose ma più flessibili, mentre chi ha solo bisogno di effettuare piccoli pagamenti può optare per una carta di debito o prepagata.

 

Metodo di valutazione

Per valutare le migliori carte con cashback abbiamo tenuto in considerazione una serie di fattori importanti che possono influire fortemente sull’utilizzo quotidiano della carta. Ecco i criteri utilizzati per stilare la classifica:

  • importo del cashback: il fattore principale è l’importo del cashback offerto dalla carta, che può aiutare ad ammortizzare i costi totali del prodotto nel lungo periodo;
  • tempistiche di rimborso: le tempistiche giocano un ruolo cruciale, in quanto alcune carte offrono piccoli importi con accredito immediato, mentre altre possono prevedere cashback più elevati a patto di un accredito posticipato su base mensile o annuale;
  • modalità di rimborso: non tutte le carte con cashback prevedono le stesse modalità di rimborso. Alcune offrono crediti da spendere presso partner selezionati o sconti sul canone, mentre altre consentono di ottenere un accredito sulla carta da spendere a proprio piacimento;
  • numero di negozi convenzionati: in caso di cashback su negozi convenzionati, la tipologia di partner e il numero di offerte previste gioca un ruolo cruciale, altrimenti ci si potrebbe trovare in difficoltà quando è il momento di spendere il credito accumulato;
  • costi: i costi totali della carta con cashback influiscono fortemente sulla scelta del prodotto, quindi bisogna valutare, oltre il canone, anche gli importi delle commissioni per prelievi, bonifici e altre operazioni quotidiane.

Valutando attentamente questi criteri è possibile individuare la migliore carta con cashback per le proprie esigenze, che sarà quella che offre il miglior rapporto tra vantaggi e costi totali.

 

Perché usare una carta con cashback

Avere una carta con cashback più alto rispetto alle altre soluzioni consente di ottenere numerosi vantaggi. Questi non sono soltanto legati alla possibilità di ottenere un credito più alto, ma anche alla massimizzazione del risparmio nel lungo periodo.

Inoltre, spesso le carte di credito con cashback sono emesse da istituti 100% digitali, che offrono costi di gestione inferiori e molta flessibilità per le operazioni quotidiane come i bonifici e i prelievi.

A ciò si aggiungono programmi esclusivi presso partner selezionati, che permettono di risparmiare sullo shopping online. In più, se si opta per carte di credito con cashback e plafond è possibile ampliare i margini di spesa, ottenendo un credito ancora maggiore.

In sintesi, le carte cashback permettono di risparmiare accedendo al contempo a tutta una serie di vantaggi esclusivi, ideali per l’uso quotidiano.

 

Consigli utili per la scelta

Come per il metodo di valutazione delle carte, anche il processo di scelta implica la considerazione di alcuni elementi cruciali.

La prima cosa da fare è individuare i propri bisogni di spesa. Se una carta consente di ottenere credito per lo shopping online ma non si è soliti acquistare presso i partner selezionati, il programma potrebbe risultare poco utile. Chi viaggia, ad esempio, potrebbe preferire sconti presso hotel, compagnie aeree e di noleggio auto.

Al contempo, bisogna individuare le carte con cashback più alto nei settori di proprio interesse in modo da ottenere il massimo risparmio nel lungo periodo.

Chiaramente, questo implica anche la valutazione dei costi associati, dal canone mensile alle commissioni di prelievo e per i bonifici, che se troppo elevati andrebbero ad annullare i vantaggi del cashback.

Eventuali benefit extra come assicurazioni e scontistiche possono influire sulla scelta, come anche nel caso di funzioni particolari tra cui investimenti, box di risparmio e conti deposito.

Il tutto dovrebbe essere promosso da una società solida e trasparente, che adotti metodi di sicurezza avanzati per salvaguardare i fondi presenti sulla carta.

 

Conclusioni

Come abbiamo visto, scegliere una delle migliori carte con cashback può risultare molto conveniente per la gestione delle proprie finanze personali. Offrendo la possibilità di ottenere un credito per ogni spesa effettuata, infatti, il risparmio nel lungo periodo può essere notevole.

Inoltre, le scontistiche presso i partner selezionati e i vantaggi aggiuntivi su molte operazioni possono incentivare ulteriormente l’utilizzo di queste carte, che risultano tra le più convenienti sul mercato.

 

Domande frequenti sulle migliori carte con cashback più alto

Qual è il significato di cashback in italiano?

Il termine “cashback” in italiano significa letteralmente “rimborso in contanti”, ma nel pratico consiste nella possibilità di ottenere un riaccredito dell’importo speso tramite carta. 

Qual è la carta con cashback più alto?

La carta con il cashback più alto è HYPE, che offre fino al 10% sugli acquisti presso i partner selezionati. Tuttavia, quella che offre il cashback più elevato su tutti gli acquisti è American Express Blu, che paga l’1% su quasi tutte le transazioni con carta.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione nel rispetto del codice etico. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Le opinioni espresse all'interno dei contenuti sono esclusivamente dell'autore e non riflettono le opinioni e convinzioni di Revolut. Tuttavia, questo sito guadagna una commissione attraverso i link di affiliazione

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per dettagli e condizioni, vai su http://www.hype.it/trasparenza e consulta i fogli informativi

Il presente sito e tutti i suoi collaboratori non sono responsabili né devono essere ritenuti responsabili per eventuali perdite o danni commerciali subiti avendo fatto affidamento sulle informazioni contenute su questo sito. I dati contenuti in questo sito non sono necessariamente forniti in tempo reale e non sono necessariamente accurati. Tutti i riferimenti a singoli strumenti finanziari non devono essere intesi come attività di consulenza in materia di investimenti, né come invito all'acquisto dei prodotti o servizi menzionati. Investire comporta il rischio di perdere il proprio capitale. Investi solo se sei consapevole dei rischi che stai correndo. Fineco non si assume alcuna responsabilità per l’accuratezza o la completezza delle informazioni riportate in questo sito. Per ulteriori informazioni su Fineco visita il sito www.finecobank.com