Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Lavorare all'estero: Posizioni più Richieste nel Digital

Lavorare all'estero nel digital per i giovani italiani significa molto a livello professionale. Vediamo quali sono le posizioni più richieste.
Lavorare all'estero nel digital per i giovani italiani significa molto a livello professionale. Vediamo quali sono le posizioni più richieste.
Link copiato negli appunti

Il mercato del lavoro italiano è in continua evoluzione. Quasi tutte le aziende sono sempre più alla ricerca di professionisti e talenti nuovi in nome della loro crescita e innovazione. È possibile anche lavorare all’estero? Andiamo con ordine. Il trend positivo del settore digital è in costante crescita. Soprattutto nel biennio 2020-2022, le restrizioni dovute alla pandemia Covid-19 hanno imposto un'accelerazione tecnologica in quasi tutti gli ambiti della vita quotidiana.

Lezioni universitarie e scolastiche, riunioni, smartworking, fitness, shopping, ordinazione di generi alimentari sono soltanto alcune delle attività interamente online durante il primo periodo di lockdown. Nonostante le restrizioni si siano man mano allentate, queste abitudini sono ugualmente rimaste. Anzi: si sono radicate sempre di più negli stili di vita quotidiani.

Di conseguenza, tutte le professioni digitali stanno vivendo e continueranno a vivere un periodo di opportunità. Ma quali sono le professioni digitali più richieste all’estero? Prima di rispondere, bisogna fare alcune considerazioni.

Considerata l'importanza per le aziende di disporre delle risorse necessarie per stare al passo con una tecnologia in costante evoluzione, la conoscenza delle professioni digitali non è mai stata così importante.

Non solo: le professioni digitali, che fino a poco tempo fa erano considerate "professioni del futuro", esistono già nel nostro presente. Questo è evidente se si considera il numero crescente di professionisti che attualmente lavorano in campi come l'intelligenza artificiale, i big data e la cybersicurezza.

C’è un’altra questione, che sta molto a cuore ai giovani laureati italiani: quali sono le prospettive nel nostro Paese in questo settore? Anche se in Italia il mondo del lavoro e delle professioni è in continua evoluzione, purtroppo per i giovani le prospettive sono poco piacevoli.

Troppo spesso sono quelli più esposti alle crisi sul mercato del lavoro e, in questo particolare momento storico, sono quelli più a rischio di essere colpiti, sia in termini di sfiducia che di sviluppo professionale legato al mondo manageriale e imprenditoriale.

Ecco perché per molti di loro che hanno abbracciato il settore digital nei loro studi oppure attraverso corsi di formazione, come quelli di Full-stack, Front-end Developer e Web Developer organizzati da HTML Academy, le speranze di lavorare all’estero sono molto più concrete.

*Paghi solo quando trovi lavoro

Ma nello specifico, quali sono le professioni digitali più richieste dal mercato del lavoro estero? Quante possibilità ci sono per essere assunti in una di queste posizioni? Alla prima domanda risponderemo, mentre per la seconda possiamo subito dire che dipende da diversi fattori interni al Paese e al lavoro stesso.

Lavori all'estero digitali: le figure più richieste

UX Designer

Lavorare all’estero è un po' il sogno di molti giovani italiani. Ma non è affatto facile, a meno che non si disponga di comprovata esperienza, laurea o attestato in un settore particolare del digital. Vediamo di seguito quali sono le figure più richieste all’estero in questo ambito.

UX/UI Designer

L’UX/UI Designer è un esperto nella progettazione e nell'implementazione di alcune parti del sito web.

Un UX/UI Designer si occupa di creare prodotti digitali che migliorino l'esperienza dell'utente, analizzando le esigenze del pubblico e identificando tutte le caratteristiche che possono soddisfare ogni esigenza.

Inoltre è responsabile dell'implementazione fisica delle interfacce grafiche, combinando le preferenze degli utenti, gli obiettivi economici, il linguaggio aziendale, ecc. In altre parole, progetta le pagine del sito web e il layout di ogni applicazione.

Per raggiungere gli obiettivi fissati dai vertici aziendali, l’UX/UI Designer deve acquisire diverse competenze nell’ambito dell’architettura e dell’usabilità di un sito Web.

Project Manager

Responsabile di un progetto, il Project Manager offre consulenza ai committenti difendendo l’idea dei progettisti sul progetto. Funge da guida per il team di progetto e ha come intento quello di portarli verso l’obiettivo che il cliente vuole perseguire.

È uno tra i lavori all'estero più richiesti, poiché possiede competenze trasversali, visto che un Project Manager deve supportare il cliente nelle decisioni consapevoli. Insomma, deve possedere una vasta formazione tecnica.

Le aziende cercano spesso una figura che abbia competenze nel settore economico, della comunicazione e del marketing, ma anche con notevoli capacità relazionali, di inventiva e di creatività.

Technical sales

Il Technical Sales è colui che fornisce supporto e consulenza ai clienti nella fase di acquisto di prodotti altamente tecnici e qualificati.

È solitamente responsabile di comunicare gli aspetti tecnici del prodotto al cliente, arricchendo e semplificando il processo di vendita con una presentazione dettagliatissima.

Gli aspetti tecnici devono essere presentati e comunicati chiaramente e direttamente, altrimenti il processo di vendita potrebbe fermarsi.

Tra le sue skill è presente il pensiero critico e analitico, le capacità comunicative, relazionali e di negoziazione, le doti di leadership, il problem solving, la capacità di lavorare in team e sotto pressione.

Growth Hacker

Chi è Growth hacker può andare a lavorare all’estero tranquillamente. Si tratta di un professionista che utilizza metodi non convenzionali per far crescere un’azienda.

Non è un caso che venga utilizzato il verbo anglosassone "to hack", che letteralmente significa "tagliare". Nel linguaggio digitale ha un significato diverso, legato all'ingegno.

È in grado di snellire i meccanismi che creano il processo di crescita e generazione di profitti e riesce a lavorare con risorse limitate e tempi stretti, sempre con l’obiettivo di sbaragliare la concorrenza.

Il concetto basilare da cogliere è che è specializzato nella crescita dei propri progetti a condizioni particolari.

Plant engineer

Uno dei lavori all'estero ben pagati è quello di Plant engineer, che è responsabile del controllo, dell'organizzazione e dell'ottimizzazione di tutte le attività che si svolgono nell'impianto di produzione.

In particolare, è responsabile dell'analisi dell'intero sistema produttivo, della comprensione dei suoi punti di debolezza e forza, della gestione ottimale di tutte le risorse e dell'ottimizzazione della produzione.

In genere, un Plant engineer è anche responsabile della supervisione della revisione di macchine e attrezzature e del loro corretto funzionamento, ma anche della sicurezza dei dipendenti.

Tra le sue skill sono presenti le conoscenze tecniche, interpersonali e le capacità di problem solving.

Cyber Security Expert

Quello di Cyber Security Expert è uno dei lavori più richiesti all’estero. Si tratta di una figura responsabile della sicurezza digitale interna, della protezione dell'intera infrastruttura IT, della prevenzione e dell’individuazione delle minacce e dell'implementazione dei sistemi di sicurezza.

Data Mining, Statistical Analysis e Malware Analysis sono le sue competenze principali, ma anche la conoscenza delle più importanti piattaforme per il penetration testing, degli strumenti di Information Gathering, dei principali linguaggi di di scripting e di programmazione, nonché varie abilità in ambito Ethical Hacking.

Capacità di analisi, di problem solving, doti comunicative e precisione sono le sue soft skill.

*Paghi solo quando trovi lavoro

Data scientist

Il Data scientist è un professionista esperto di big data e data science ed è chiamato ad interpretare grandi volumi di dati, da cui estrae informazioni utili e sviluppa modelli e strategie per supportare l'attività di un'azienda.

Pertanto, gran parte del lavoro di un data scientist consiste nell’analisi, nella traduzione e nell’interpretazione dei dati a sua disposizione per comprendere le tendenze e sviluppare modelli predittivi. Il Data scientist utilizza tecnologie e linguaggi di programmazione specifici, come SQL, R e Python, per svolgere questo lavoro.

Tra le sue competenze, la capacità analitica e di adattarsi, il problem solving e la creatività.

Cloud Architect

Il Cloud Architect è un professionista responsabile della progettazione, realizzazione e gestione di un ambiente cloud scalabile e resiliente per soddisfare le diverse esigenze di un'azienda.

Essendo responsabile della progettazione del sistema di cloud computing di un'azienda, deve pensare anche ai server, alle piattaforme front-end, alla archiviazione delle informazioni e alla loro trasmissione corretta.

Le competenze tecniche del Cloud Architect sono conoscenza dei sistemi operativi più conosciuti, dei vari linguaggi di programmazione, delle procedure di sicurezza e del networking.

Capacità di collaborare col team, di comunicazione nell’ambito del business e di ragionare in termini di ROI sono le soft skill.

Market analyst

Un altro dei lavori ben pagati all'estero è quello di Market analyst. Chiamato anche analista di mercato, è responsabile dell'analisi del mercato target o di un nuovo mercato da sviluppare e elabora una serie di dati e informazioni.

Il market analyst lavora con una miriade di dati e fonti di informazione, tra cui i dati di vendita e demografici dei consumatori. Inoltre si occupa delle politiche di prezzo, dei canali di distribuzione, delle prestazioni delle attività di comunicazione e della penetrazione del mercato.

Tra le sue competenze è presente la capacità di analizzare ed elaborare statistiche e di programmazione strategica.

Mobile Marketing Manager

Figura professionale IT, il mobile marketing manager si occupa di marketing digitale in tutti i settori. Questa figura professionale si è sviluppata soprattutto nell'ultimo decennio, quando si sono diffusi prima gli smartphone e poi i tablet.

Il ruolo principale del mobile marketing manager è quello di sviluppare strategie di marketing digitale e partecipare alle campagne di comunicazione distribuite su tutti i punti di contatto di Mobile1, tra cui SMS, e-mail, sito web mobile, applicazioni, Pay per Call, banner e codici QR.

Flessibilità, data analysis, organizzazione, creatività e attenzione ai trend sono le sue hard skill principali.

Affiliate Marketing Manager

L’Affiliate Marketing Manager è responsabile della gestione interna e del coordinamento dell'affiliato (o dell'editore) e dei suoi siti web e database al fine di pianificare diversi tipi di campagne pubblicitarie, tra cui direct mail marketing, video, display, SEO, Native e SEM.

Eccellente capacità di lavoro in team, creatività e propensione all’inventiva, ottime competenze interpersonali, capacità di organizzazione, precisione e puntualità sono le soft skill che possiede un Affiliate Marketing Manager.

Invece, le sue principali hard skill sono la conoscenza degli strumenti del marketing online e del influencing marketing e la conoscenza di almeno una lingua straniera, molto utile per lavorare all’estero.

E-Commerce Specialist

Un E-Commerce Specialists è esperto nella ricerca, nello sviluppo e nell'implementazione di strategie e soluzioni innovative per la vendita online (di prodotti o servizi) delle aziende, principalmente BTC o BTB, a seconda del modo in cui il commercio elettronico è impostato, delle dimensioni dell'azienda e del volume di vendite che vuole raggiungere.

Le competenze del E-Commerce Specialist riguardano la comprensione delle necessità di un cliente e dei prodotti che intende vendere, l’analisi del mercato di destinazione dei prodotti, la conoscenza dei principali sistemi di pagamento online e delle piattaforme di vendita. È uno dei lavori all’estero ben pagati

Profili digitali più richiesti in Europa e nel resto del mondo

Technical Support

Come lavorare all'estero se si è un professionista tra quelli pocanzi elencati? Bisogna innanzitutto fare un’accurata ricerca, ossia verificare quali Paesi nel mondo cercano una particolare figura professionale. Ecco di seguito un elenco dei profili digitali più richiesti in Europa e nel resto del mondo.

UK

  • Technical Support.
  • Analyst.

Germania

  • Open Source software Developer.
  • Smart TV.
  • VoD Specialist.

Spagna

  • Online Project Manager.
  • Grow Hacker.

Francia

  • Web Developer.
  • Python,Ruby on Rails, Grails Developer.

Canada

  • C# Developer.
  • Android & iOS Developer.

Brasile

  • Infrastructure Engineer.
  • Android & iOS Developer.

Australia

  • Web Developer (PHP).
  • Cloud Engineer.

Cina

  • Software & Infrastructure Engineer.
  • Big Data.
  • Cloud.

Conclusioni

Come abbiamo visto, lavorare all'estero nel digital per gli italiani è possibile e sono ricercate molte figure professionali. Ovviamente, bisogna avere esperienza in un settore particolare e possedere soft skill e hard skill di un certo spessore, altrimenti difficilmente si potrà ottenere un impiego in una delle posizioni più richieste.

C’è da aggiungere anche che i lavori all'estero senza laurea, ad esempio come Plant engineer o Technical sales, possono essere ottenuti soltanto se i candidati posseggono un attestato di frequenza di un corso in uno dei due suddetti e che abbiano già ricoperto il ruolo altrove con comprovata esperienza.

Domande frequenti sul lavorare all'estero

Quali sono le competenze necessarie per lavorare all'estero?

Per lavorare all’estero, le competenze più richieste sono quelle di

  • UX/UI Designer,
  • Project Manager,
  • Technical sales,
  • Growth Hacker,
  • Plant engineer,
  • Cyber Security Expert,
  • Data scientist,
  • Cloud Architect,
  • Market analyst,
  • Mobile Marketing Manager,
  • Affiliate Marketing Manager,
  • E-Commerce Specialists.

Quali sono gli stipendi medi dei vari profili digital richiesti all'estero?

Gli stipendi medi dei vari profili che sono molto richiesti all’estero dipendono dal Paese in cui si va a lavorare e dalle proprie skills, esperienze maturate e certificazioni in possesso.

Cosa fare per lavorare all'estero?

Per lavorare all’estero, bisogna possedere le soft skill e le hard skill richieste per una particolare posizione, nonché una laurea o un attestato che certifichino gli studi richiesti per ricoprirla.

Come faccio a trovare lavoro all'estero?

Molti servizio web, come Linkedin, Monster, Indeed ecc..  pubblicano offerte di lavoro all’estero anche nel settore digital, ed è necessario creare e inviare il proprio Curriculum Vitae. Però, senza la conoscenza di una lingua straniera come l’inglese, difficilmente si potrà ottenere un posto di lavoro.