Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Lavorare nel Metaverso: Figure e Opportunità Future

Le nuove figure professionali e le opportunità future collegate alla nuova realtà virtuale: ecco come sarà lavorare nel Metaverso.
Le nuove figure professionali e le opportunità future collegate alla nuova realtà virtuale: ecco come sarà lavorare nel Metaverso.
Link copiato negli appunti

Vedere l'avatar di Mark Zuckerberg mentre si destreggia in una nuova realtà virtuale può inizialmente suscitare qualcosa di più di una semplice risata. Se però si guarda alle tante potenzialità della nuova era digitale, lo scherno iniziale si tramuta ben presto in altro.

Non è nemmeno poi così difficile intuire che le opportunità di lavoro nel metaverso siano di gran lunga superiori a quelle di tanti altri settori odierni. D'altronde, è sufficiente riavvolgere il nastro degli ultimi trent'anni, o giù di lì, per capire la portata del cambiamento in atto. Una svolta epocale, che nemmeno la definizione "è il futuro di Internet" riesce ad abbracciare.

In questo articolo riassumeremo all'inizio cos'è il metaverso e gli scenari futuri, per poi passare alla descrizione sia delle competenze sia dei profili più richiesti per lavorare nel metaverso. Al termine, dedicheremo un breve spazio alle considerazioni finali su quanto appena scritto.

Cos’è il Metaverso e cosa ci riserva in futuro

visore metaverso

Il metaverso è un insieme di ambienti virtuali dove le persone, sottoforma di avatar, possono interagire tra loro. In questo contesto non ci dilungheremo oltre, ma se vi va potete approfondire la questione trovando una risposta più esaustiva nell'articolo sul metaverso oggi.

Ci preme invece delineare da una parte lo scenario futuro, dall'altra le competenze e le nuove figure professionali che avranno ottime possibilità di trovare lavoro nel metaverso. Eh già, così come sulla Terra, il verbo "lavorare" ci accompagnerà anche in questa nuova realtà virtuale.

Per comprendere gli scenari futuri, è importante prima di tutto ricordare la visione alla base del metaverso di Mark Zuckerberg. Il fondatore di Facebook immagina la rete Internet e i social network non più come un ambiente da guardare, ma da vivere. Se fino ad oggi, quindi, siamo stati abituati a guardare Internet attraverso lo schermo di un PC o di un telefono, nei prossimi anni saremo in grado di immergici dentro.

In che modo? Indossando dei visori in realtà virtuale. Potremo per esempio passare del tempo nella nostra nuova casa virtuale, magari insieme ai nostri amici mentre sono collegati sui social. Oppure ancora saremo in grado di lavorare nel nostro ufficio, per l'occasione 100% digitale, al fianco di altri colleghi, anche loro connessi tramite dei visori speciali.

A queste esperienze se ne aggiungeranno poi tante altre. Un esempio? Sarà possibile giocare, prendere parte a un concerto, fare acquisti, viaggiare, creare oggetti virtuali, ecc. Insomma, quella che stiamo vivendo oggi è l'alba di una nuova era, restarne fuori vorrebbe dire perdere una grande occasione.

Quali sono le competenze utili per farsi spazio nel Metaverso

lavorare nel metaverso: donna realtà aumentata

Non lo abbiamo ancora scritto, lo facciamo ora. Per accedere al metaverso è necessario possedere una o più criptovalute e un wallet. Questo perché i terreni, le case, i giochi e quant'altro sono acquistabili soltanto tramite criptovaluta. E, va da sé, i portafogli elettronici servono invece per conservare o guadagnare le "monete del futuro".

Tutto questo ci fa subito capire che per lavorare nel metaverso sono richieste - tra le altre - competenze specifiche sulla blockchain, cioè la tecnologia alla base delle transazioni in criptovalute. Partono inoltre avvantaggiate le figure professionali come i game designer, dato che al centro della nuova esperienza c'è il gioco.

E poi ancora chi realizza software per la realtà aumentata, oppure vanta nel proprio curriculum un'esperienza pregressa nel cloud computing. Ma tra tutte le competenze richieste, al primo posto rimane la programmazione, settore destinato a crescere in maniera importante da qui ai prossimi anni.

Ecco perché, per chi intende trovare lavoro nel metaverso, è indispensabile imparare i migliori linguaggi di programmazione. Un aiuto concreto arriva dai corsi di HTML.it, pensati per tutte quelle persone che sognano di diventare web developer, trasformando la propria passione in un lavoro ben retribuito. I nostri corsi sono 100% digitali e consentono di imparare la programmazione in appena tre mesi.

I profili più ricercati per lavorare e sviluppare il Metaverso (competenze richieste)

lavorare nel metaverso uomo realta virtuale

Concentriamoci ora sulle figure più richieste per lavorare allo sviluppo del metaverso. Per ciascun profilo inseriremo anche le competenze specifiche richieste dalle aziende.

Architetti del Metaverso

Gli architetti del metaverso sono quelle figure deputate alla progettazione degli ambienti virtuali tridimensionali della nuova realtà digitale. Devono conoscere software come Maya e Blender, nonché possedere abilità in programmazione, modellazione 3D, illustrazione e animazione.

Content creator per realtà virtuali

I content creator, figure che già esistono e operano nella vita di tutti i giorni, dovranno aggiornarsi alla nuova realtà virtuale. Tra i loro compiti, tanto per citarne uno, ci sarà anche quello di offrire nuovi contenuti educativi. Un esempio? Lo sviluppo delle scuole nel metaverso, al fine di archiviare la prima esperienza di didattica a distanza durante la pandemia.

Costruttori del Metaverso

I costruttori del metaverso mettono invece in pratica il progetto affidato loro dai cosiddetti architetti del metaverso. Di fatto, devono sviluppare in concreto la visione di quest'ultimi.

Designer del Metaverso

Alla categoria designer del metaverso appartengono figure professionali quali fashion designer e digital product. Il loro compito sarà di sviluppare oggetti acquistabili dagli utenti come NFT (Non Fungible Token). Dalla musica all'abbigliamento, dall'arte allo sport: i settori di sviluppo sono davvero molteplici.

Esperto di cybersecurity

Il metaverso, a cui spesso viene associata la definizione di Web3, gode di un alto livello di sicurezza. In ogni caso, ed è normale che sia così, la perfezione non esiste. Ecco perché si ha l'esigenza di trovare esperti di cybersecurity, specializzati in particolare nel Web3.

Innovation manager

In un mondo in rapida trasformazione, figure come l'innovation manager sono indispensabili. Si tratta di professionisti in grado di prendere per mano le imprese verso una transizione il meno traumatica possibile. Tra le competenze richieste vi è soprattutto la capacità di trasformare in business le infinite potenzialità del metaverso.

Privacy & Data Protection specialist

Ancora più che nella vita reale, la tutela della privacy e dei dati degli utenti giocherà un ruolo fondamentale. Da qui l'esigenza di figure professionali con competenze in materia di gestione e protezione dei dati personali, GDPR e diritto.

Smart contract developer

Come già accennato prima, tutte le transazioni del metaverso faranno riferimento alla blockchain. Per questo motivo sarà importante il lavoro degli Smart contract developer, che dovranno vigilare sugli interessi degli utenti.

Specialisti del marketing, event planner e storytellers

Soprattutto all'inizio, il marketing rivestirà un ruolo importantissimo nel pubblicizzare la nuova realtà digitale. Lo stesso discorso può essere fatto per gli organizzatori di eventi, mentre gli storytellers si occuperanno di creare esperienze immersive per gli utenti. In tal senso possedere competenze sul metaverso e sulla tecnologia XR legata al marketing sarà di grande aiuto.

Web3 Developer

È assai probabile che la figura del Web3 Developer sarà tra quelle che riceverà maggiori richieste per lavorare nel metaverso. Indispensabile, al riguardo, la conoscenza dei nuovi linguaggi di programmazione. In più, lo sviluppatore della nuova era del web dovrà avere anche una forte specializzazione nella blockchain.

Seguendo i corsi di HTML.it, 100% digitali, è possibile apprendere tutte le conoscenze richieste a livello di programmazione in appena tre mesi, così da poter trovare subito lavoro nel metaverso.

Designer di realtà virtuale e realtà aumentata

I designer di realtà virtuale e realtà aumentata hanno il compito di creare ambienti immersivi virtuali, in cui l'utente si muove interagendo con servizi od oggetti. Più il risultato finale è di valore, migliore sarà l'esperienza delle persone nel metaverso. Tra le competenze richieste vi sono lo sviluppo di ambienti immersivi e la creazione di oggetti tridimensionali.

*Paghi solo quando trovi lavoro

Le opportunità di lavoro nel metaverso e le future figure utili

metaverso fortnite

Dal consulente in criptovalute al designer NFT, passando per l'avvocato del metaverso e il responsabile della transizione digitale: queste sono solo alcune delle tante opportunità di lavoro nel metaverso da qui ai prossimi anni. Eccole nel dettaglio.

Community Manager XR

È vero, la figura del community manager - la persona che si occupa della comunicazione del brand su Internet - esiste già da tempo. Con l'entrata in scena del metaverso, dovrà però giocoforza aggiornare le proprie competenze per assolvere il suo incarico anche nella realtà estesa (XR).

Community manager orientato alle criptovalute

Stessa mansiona - community manager - ma con un'elevata specializzazione in materia di criptovalute. Come abbiamo già avuto modo di spiegare in precedenza, le monete virtuali saranno alla base di tutte le transazioni nel metaverso, da qui l'esigenza di conoscere a fondo l'argomento. Nessuno escluso.

Consulente in criptovalute

Una logica conseguenza del giro di affari che il metaverso genererà nel corso dei prossimi anni. Il consulente in criptovalute è una figura professionista che consente agli utenti di effettuare operazioni crypto vantaggiose in termini di guadagno. Inoltre, protegge i propri clienti da pratiche ingannevoli e illegali.

Meta-analista dati

Il metaverso è una realtà relativamente nuova per tutti, sia per gli utenti sia per le aziende. È lecito dunque aspettarsi, soprattutto da parte delle imprese, un aumento delle richieste per meta-analisi approfondite. Dati, dati, e ancora dati: saranno loro, ancora una volta di più, a giocare un ruolo fondamentale.

Responsabile della transizione digitale

Anche il responsabile della transizione digitale (RTD) non è una figura nuova, esiste infatti da tempo in diversi ambiti, tra cui la PA. Con l'arrivo del metaverso assumerà però una rilevanza maggiore, avendo di fronte a sé una sfida ben più impegnativa se paragonata all'odierno processo di digitalizzazione.

Designer NFT

Partiamo da un dato: soltanto nel 2021, le vendite di NFT sono aumentate di oltre 17 miliardi di dollari a livello globale. Ce n'è poi un secondo: il metaverso è il luogo forse migliore per ospitare gli NFT. Pensiamo ad esempio alle gallerie d'arte con opere NFT, oppure al mercato immobiliare, anch'esso virtuale, con terreni venduti come NFT.

Digital Product Designer

Il digital product designer è una figura indispensabile nell'intero processo di realizzazione di un software. Il suo compito è infatti quello di unire l'area tecnica, creativa e strategica. Con l'avvento del metaverso si apriranno per lui nuove opportunità di lavoro, in particolare nell'ambito di applicazioni destinate alla nuova realtà virtuale.

Esperto di pubblicità del Metaverso

Un'altro aspetto non trascurabile è il ruolo che la pubblicità eserciterà nel metaverso. Perché se è vero che non può esistere la televisione senza pubblicità, è altrettanto vero che domina anche in rete. Per questo motivo non ci si deve scandalizzare se troverà ampio spazio anche nel Web3. E, di conseguenza, se farà le fortune di chi si specializzerà nella pubblicità adattata alla nuova realtà virtuale. Elementare.

Avvocato del Metaverso

Quando di mezzo ci sono così tanti soldi, così tante imprese, così tanti dati, è impensabile che tutto fili liscio. Sarà pure un mondo ideale, ma alla fine dietro agli avatar ci sono persone in carne e ossa, e le criptovalute non sono i soldi del Monopoly. Insomma, la lingua del "legalese" non sarà del tutto astrusa dalle parti del metaverso e dintorni.

Esperto di smart contract

In più di un'occasione in questo articolo abbiamo fatto riferimento alla blockchain e alle criptovalute. Ebbene, va da sé che se nel metaverso alla base delle transazioni c'è la blockchain, nessuno può ignorare gli smart contract. Letteralmente "contratti intelligenti", essi vanno a regolare le operazioni compiute nel metaverso passando per la blockchain. Ed essere esperti in smart contract, oggi come domani, può aprire di fatto tante porte.

Conclusioni

Quella che ci attende nei prossimi anni è l'ennesima rivoluzione governata dalla tecnologia. Stavolta, però, il cambio di paradigma si annuncia ancora più drastico di quanto avvenne in passato. E se da una parte c'è una ragionevole paura nei confronti dell'ignoto, dall'altra è innegabile come le opportunità di lavoro nel metaverso faranno la fortuna di tante persone.

D'altronde è un po' come tutte le sfide. C'è chi sceglie di affrontarle e chi invece di rinunciarci in partenza. Il metaverso non è semplicemente una realtà virtuale come tante, è la storia che ci sta bussando alla nostra porta. Sta a noi quindi aprirgli, facendolo sentire uno di casa e non un ospite qualsiasi. E se oggi queste parole possono sembrare un tantino retoriche, nei prossimi anni avranno un senso compiuto.

In conclusione, lavorare nel metaverso non sarà per tutti. Serviranno nuove competenze, in particolare applicate al Web3 e alla blockchain. Sarà necessaria anche una buona dose di curiosità, una mentalità aperta, per capire richieste e potenzialità del nuovo mondo. Con una certezza: entrambe saranno tante.

Domande frequenti sul Lavorare nel Metaverso

Cos’è un costruttore del Metaverso?

Un costruttore del metaverso è la figura professionale che sviluppa la visione dell’architetto. O meglio, trasforma in realtà i progetti di quest’ultimo. In genere i cosiddetti costruttori del metaverso sono esperti di blockchain, ingegneri del software, sviluppatori e programmatori.

Che tipo di pubblicità ci sarà nel Metaverso?

La pubblicità nel metaverso sarà di tipo tridimensionale. Di conseguenza, i brand avranno l’opportunità di creare esperienze non solo più immersive, ma anche uniche. Tutto questo porterà in archivio, almeno nel Web3, l’era degli spot e dei banner pubblicitari.

Quanto guadagna in media un architetto del Metaverso?

Un architetto del metaverso che lavora per la società Meta di Mark Zuckerberg guadagna in media circa $167.000 all’anno. Una media che tiene invece conto delle altre aziende a livello globale fissa il guadagno di questa nuova figura professionale a $97.000 ogni dodici mesi.

Cosa si può fare nel metaverso?

Nel metaverso è possibile incontrare altri utenti, giocare, partecipare a concerti, guardare partite di calcio, prendere parte a conferenze, creare proprietà virtuali o oggetti, viaggiare, e acquistare terreni virtuali. Gli unici due requisiti sono il possesso di un visore VR e di un portafoglio con dentro criptovalute.

Quali sono le piattaforme del metaverso?

Le piattaforme del metaverso più importanti sono:

  • Decentraland,
  • Sandbox,
  • Axie Infinity,
  • Spatial,
  • Roblox.

Inoltre si annoverano anche:

  • HyperVerse,
  • Horizon Workrooms,
  • Microsoft Mesh,
  • Metahero,
  • Nakamoto,
  • Bloktopia,
  • Star Atlas,
  • Stageverse.

Ciascuna si distingue rispetto alle altre per peculiarità e caratteristiche proprie.