Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Microsoft si è unita alla Open 3D Foundation

Microsoft fa ora parte della Open 3D Foundation, la fondazione che sviluppa l'Open 3D Engine ed altre soluzioni software dedicate al game development.
Microsoft fa ora parte della Open 3D Foundation, la fondazione che sviluppa l'Open 3D Engine ed altre soluzioni software dedicate al game development.
Link copiato negli appunti

Microsoft ha deciso di entrare a far parte della Open 3D Foundation. Si tratta di una fondazione, nata sotto l'egira della Linux Foundation, ideata per creare un framework open source di conoscenze, tool e piattaforme comuni per lo sviluppo di tecnologie, simulazioni e videogiochi con grafica 3D. L' Open 3D Foundation, composta da più di 25 aziende ed enti, ha dunque dato vita a diversi strumenti software ed un motore grafico, chiamato Open 3D Engine, open source dedicato alla realizzazione di animazioni, esperienze virtuali e videogame tripla A. L'ingresso di Microsoft in tale fondazione è dunque un passo molto importante per l'azienda guidata da Satya Nadella, infatti sono diversi anni che la società americana si sta progressivamente avvicinando alla community di sviluppatori open source.

Microsoft è inoltre, con il suo brand Xbox, uno dei principali attori dell'industria videoludica. Dunque è normale che sia interessata ad estendere il suo know-how di conoscenze grazie alla cooperazione con l'Open 3D Foundation. Oltretutto Microsoft è già da diversi anni un membro attivo della Linux Foundation. Tale decisione rientra dunque in una più ampia partnership con tale istituzione.

È stato lo stesso team della Linux Foundation a dare il benvenuto a Microsoft all'interno della Open 3D Foundation tramite un comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale del progetto:

"La Open 3D Foundation (O3DF) è orgogliosa di accogliere Microsoft come membro Premier insieme ad Adobe, AWS, Huawei, Intel e Niantic. La partecipazione di Microsoft al progetto porta un grande patrimonio di conoscenze all'interno della fondazione. Questo è il segno che l'industria videoludica crede nel lavoro che abbiamo svolto ed intende supportarci nello sviluppo di high-fidelity e fully-featured solution come il nostro 3D engine open source. Paul Oliver, Principal Group Program Manager di Microsoft, entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di O3DF, sostenendo l'impegno della Fondazione per garantire una collaborazione equilibrata e un feedback che soddisfi le esigenze della comunità Open 3D."

Secondo il team di Open 3D Foundation grazie a Microsoft sarà possibile continuare il processo di democratizzazione del game development, rendendo accessibili tool e tecnologie per i coder di tutto il mondo.

Ti consigliamo anche