Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Google I/O 2024: tutte le novità del keynote annuale di Big G

Dalle nuove funzionalità AI agli aggiornamenti Android, ecco tutte le novità presentate durante la conferenza Google I/0 2024.
Google I/O 2024: tutte le novità del keynote annuale di Big G
Dalle nuove funzionalità AI agli aggiornamenti Android, ecco tutte le novità presentate durante la conferenza Google I/0 2024.
Link copiato negli appunti

Il Google I/O 2024 si è appena concluso e, come previsto, sono state annunciate diverse novità riguardanti l’intelligenza artificiale. L'evento si è concentrato principalmente sui modelli AI Gemini, insieme al modo in cui vengono integrati in app come Workspace e Chrome. Una delle prime novità riguarda Google Lens, che permetterà ora di effettuare ricerche a partire dai video. Un’altra novità, in arrivo in estate, riguarda Google Foto. Grazie alla funzionalità “Ask Photos” Gemini potrà analizzare la galleria delle immagini per trovare uno specifico contenuto. Nel corso dell’evento, Google ha pure annunciato il nuovo modello Gemini 1.5 Flash, potente quanto Gemini 1.5 Pro, ma ottimizzato per “attività ristrette, ad alta frequenza e a bassa latenza”. Ciò lo rende migliore nel generare risposte rapide. Inoltre, il modello Gemini 1.5 Pro, verrà incluso nella barra laterale di Documenti, Fogli, Presentazioni, Drive e Gmail per gli utenti di Workspace (a pagamento).

Google ha anche introdotto Project Astra, un assistente AI multimodale, in grado di guardare e capire ciò che vede attraverso la fotocamera dello smartphone. Al Google I/O 2024 è stato annunciato anche Veo, il nuovo modello di intelligenza artificiale generativa in grado di produrre video 1080p basati su testo, immagini e istruzioni basate su video. Si tratta della sua risposta a Sora di OpenAI. Google lancerà anche un creatore di chatbot personalizzato, chiamato Gems. Proprio come i GPT di OpenAI, Gems consente agli utenti di dare istruzioni a Gemini per personalizzare come risponderà e in cosa è specializzato. Un’altra interessante funzionalità annunciata è Gemini Live, che mira a rendere le chat vocali con Gemini più naturali. L’assistente AI sta anche ottenendo nuove integrazioni che gli consentono di aggiornare o estrarre informazioni da Google Calendar, Attività e Keep, utilizzando funzionalità multimodali.

Google I/O 2024: Big G punta tutto sull’intelligenza artificiale

Tra le altre novità presentate al Google I/O 2024 vi è anche Circle to Search, che può aiutare gli utenti a risolvere i problemi di matematica. Basta cerchiare un problema sullo schermo e l’AI lo risolverà. Google lancerà anche “Panoramiche AI”. SI tratta di un modello Gemini “specializzato” che progetterà e popolerà le pagine dei risultati con risposte riassuntive dal web. Anche Android ottiene alcune novità. Grazie all’introduzione del modello Gemini Nano nei dispositivi, Google afferma che i telefoni saranno in grado di evitare le chiamate fraudolente prestando attenzione ai segnali di allarme, come i modelli comuni di conversazione dei truffatori, e quindi visualizzando avvisi in tempo reale. Inoltre, Big G ha affermato che Gemini consentirà presto agli utenti Android di porre domande sui video sullo schermo e risponderà in base ai sottotitoli automatici. Per gli utenti Gemini Advanced a pagamento, può anche importare PDF e offrire informazioni.

Novità anche per Google Chrome. Il browser avrà un assistente AI grazie a Gemini Nano. L'assistente integrato utilizzerà l'intelligenza artificiale sul dispositivo per generare testo per post sui social media, recensioni di prodotti e altro direttamente da Chrome. Infine, Google ha annunciato incorporerà la filigrana SynthID nei contenuti creati con il suo nuovo generatore video Veo e che potrà anche rilevare video generati dall'intelligenza artificiale. Tutte le novità presentate dall’azienda di Mountain View saranno accessibili agli utenti a partire dai prossimi mesi.

Ti consigliamo anche