Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Lavori da remoto: come lavorare online da casa nel 2022

Lavorare da casa (da remoto) con un PC, sfruttando le potenzialità online? Vediamo i vantaggi e alcune idee di professioni da svolgere.
Lavorare da casa (da remoto) con un PC, sfruttando le potenzialità online? Vediamo i vantaggi e alcune idee di professioni da svolgere.
Link copiato negli appunti

23Lavorare da remoto è diventato di uso molto comune. A parte il personale che lavora per le aziende, diverse persone hanno trovato un impiego da svolgere direttamente da casa.

C’è chi ha frequentato un corso per lavorare online, chi ha usato le proprie competenze e chi ha semplicemente pensato di lanciarsi in una carriera di influencer.

Ma quali sono i vantaggi offerti dal lavorare in remoto? Quali lavori si possono svolgere? E gli svantaggi? Risponderemo dettagliatamente in questo articolo.

I vantaggi di lavorare da casa online

Lavorare da casa online offre degli indubbi vantaggi. Innanzitutto, il rapporto con i colleghi è totalmente assente. Non che questo sia del tutto positivo, poiché la collaborazione e l’amicizia sul posto di lavoro sono fondamentali.

Il problema è che, a volte, tali rapporti non possono propriamente definirsi né collaborativi e né tantomeno all’insegna dell’amicizia. È parere comune di molte persone che riescono a lavorare meglio con i colleghi in remoto.

Di positivo c’è anche l’assenza totale dello spostamento casa/lavoro e lavoro/casa, cosa molto apprezzata da chi vive nelle metropoli italiane.

Infine, la possibilità di gestire liberamente la propria vita personale, soprattutto da coloro che hanno figli piccoli e vari hobby.

Lavori online da casa: alcune idee di professioni 2022

Web-designer da remoto

Come lavorare da casa online? Una domanda lecita che merita una risposta approfondita. Chi intende lavorare online seriamente, non ha che l’imbarazzo della scelta, vista l’ampia disponibilità di lavori online. Tutto dipende però dalle competenze e dalla capacità che si posseggono.

Vediamo di seguito quali sono i lavori online attualmente più ricercati.

Developer

Developer da remoto

Un Developer è uno sviluppatore di software. Il suo lavoro inizia con la fase di progettazione e termina con quella di rilascio. Nel mezzo, è chiamato a selezionare i parametri, a codificare e crittografare i codici.

A seconda delle esigenze del lavoro, può occuparsi di software gestionale, automazione industriale, sicurezza informatica, software di e-commerce, identità digitale, software di visualizzazione e analisi dei big data, software specifico per dispositivi e tanti altri.

Molto spesso collabora con altri professionisti, che si occupano di alcune fasi specifiche dello sviluppo software, come analisti di software, tester di software e sviluppatori web. In questi casi, il Developer agisce come leader del team, gestendo e coordinando il lavoro.

La creazione e l’implementazione di un software avviene in quattro fasi, ossia l’analisi, la progettazione, lo sviluppo e il testing. Ma quali sono i suoi compiti principali? Eccoli di seguito:

  • individuare e comprendere le esigenze di un’azienda;
  • stabilire quali dovranno essere i parametri da usare per creare nuovi applicativi;
  • progettare i nuovi programmi in modo che siano in linea con le esigenze di un’azienda;
  • occuparsi dell’aggiornamento di software già in essere;
  • testare periodicamente gli applicativi in modo da valutare le performance;
  • eliminare bug e difetti di sistema durante il testing.

Lavorare in remoto su un pc come Developer è un ottimo modo per avviare una proficua carriera professionale, considerando che sempre più aziende necessitano di nuovi applicativi che stiano al passo con l’evoluzione tecnologica.

Web Designer

Un Web Designer è un professionista chiamato a progettare e realizzare siti Web. Iniziando dai testi, dai media e dalle immagini, è in grado di creare interfacce web efficienti e performanti.

Si tratta di una professionista che possiede molte competenze, tra cui in linguaggi di programmazione (ad esempio HTML, CSS, JavaScript) e grafica, ma anche in design e in aspetti visivi, tutto per rendere un sito web "user-friendly".

Uno esperto di Web Design è quindi responsabile dell'intero processo di progettazione, partendo da un’idea iniziale fino ad arrivare alla sua realizzazione.

Ecco cosa fa esattamente un Web Designer:

  • progetta, creare e gestisce un sito Web, un portale e un’applicazione Web;
  • definisce tutta l’architettura di un sito Web per renderlo usabile e accessibile;
  • si occupa dello sviluppo del layout Web, ossia delle immagini, dei colori, dei font, ecc.;
  • carica e gestisce i contenuti delle pagine;
  • si occupa di codificare i linguaggi CSS e HTML in modo da lavorare sui layout grafici;
  • pubblica il sito online.

Le opportunità professionali di un Web Designer sono tante. Aziende pubbliche o private, associazioni e società di marketing e comunicazione, agenzie web, aziende di software, agenzie di comunicazione, studi di grafica e web design, team di sviluppo web, specialisti di posizionamento SEO e SEM: eccone soltanto alcune.

Inoltre, un numero sempre maggiore di Web Designer decidono di diventare freelance o consulenti, di dotarsi di partita IVA e di realizzare progetti diversi per realtà diverse.

Inoltre, questa professione è l’esempio perfetto di lavoro da remoto, poiché non è richiesto un ufficio, con gli orari di lavoro che sono molto flessibili.

Copywriter

copywriter da remoto

Tra i lavori da fare a casa, quello di Copywriter è sicuramente uno dei più interessanti, ma anche tra i più richiesti.

Il Copywriter è responsabile della stesura di contenuti, brochure, annunci pubblicitari, brochure, slogan pubblicitari e altro. Il suo obiettivo è quello di convincere che il prodotto/servizio di cui parla è davvero quello di cui si ha urgente bisogno.

Il Copywriter è preposto all’analisi dei dati e delle informazioni che gli sono state fornite dagli Account Manager e contenuti all’interno di un documento che prende il nome di Brief.

In questo documento, oltre alla sintesi delle esigenze mostrate dal cliente, sono contenute le indicazioni che dovrà obbligatoriamente seguire per l’impostazione della campagna promozionale.

Nello specifico, il Brief contiene:

  • gli obiettivi della comunicazione;
  • il target che si deve raggiungere;
  • le caratteristiche generali del prodotto da pubblicizzare;
  • il tono che bisogna usare;
  • i canali di comunicazione da usare.

Una volta che il Copywriter avrà analizzato il Brief, dovrà iniziare a proporre diverse strategie comunicative al team di lavoro. Quella che risulterà migliore, verrà proposta al cliente.

A collaborare con il Copywriter ci sarà l'Art director e, in alcune occasioni, anche il Responsabile/Direttore creativo, che lo aiuteranno a tradurre sotto forma di parole il messaggio da veicolare.

Social Media Manager

Il Social Media Manager è la persona che in un'azienda è responsabile della gestione del marketing e della pubblicità sui canali sociali. Questa gestione comporta una serie di macro-compiti, tra cui:

  • pianificare gli obiettivi definendo strategie e intenti;
  • sviluppare la consapevolezza del brand e gestire la reputazione nel Web;
  • creare contenuti;
  • generare traffico in entrata;
  • supportare le vendite;
  • gestire la community e moderare le pagine.

Pertanto, questa figura professionale ha competenze sia creative che strategiche, conosce le caratteristiche tecniche di ogni canale, li aggiorna costantemente, san come interpretare i contenuti in modi diversi e sa come coinvolgere correttamente il suo pubblico.

È possibile lavorare da remoto online per aziende molto strutturate e con reparti dedicati esclusivamente al social media marketing, ma anche e soprattutto nelle grandi agenzie specializzate.

La responsabilità maggiore del Social Media Manager è quella di sviluppare e implementare un piano di social media marketing.

Un piano di marketing, come un piano di comunicazione aziendale in senso lato, contiene diversi elementi di base e deve essere rivisto regolarmente in modo che si adatti a uno scenario sociale in continua e rapida evoluzione.

Si compone di almeno tre macro attività: sviluppo del brand, identificazione dei clienti target e impostazione di chiari obiettivi.

SEO Specialist

SEO Specialist

Lavorare online per aziende del settore marketing comporta competenze specifiche. Una di queste è il SEO Specialist. Di cosa si occupa questa figura professionale?

Il compito del SEO Specialist è quello di ottimizzare la struttura e i contenuti dei digital property in modo da renderli efficaci in termini di autorevolezza e posizionamento nelle SERP di fronte allo sguardo attento dei motori di ricerca.

La SERP (Search Engine Results Page) non è altro che la pagina dei risultati di ricerca che appare dopo che l'utente ha inserito una query (parola chiave) nella casella di ricerca di Google.

Il Seo Specialist è prima di tutto un analista che si occupa non soltanto di ottimizzazione del sito web, ma anche di link building, contenuti, ricerca del pubblico di riferimento, analisi della concorrenza, analisi dello scenario, social media, social network e molte altre risorse e attività.

In altre parole, è colui che garantisce a un sito Web di apparire ai primi posti nei motori di ricerca. Così facendo, gli utenti che cercano la parola chiave “smart TV, ad esempio, vedranno subito questo sito prima di altri. Tutto ciò si traduce in maggiori vendite.

Detto in questi termini, sembra un lavoro facile da svolgere. In realtà, un SEO Specialist deve avere ben chiaro l’obiettivo che intende raggiungere.

Una volta stabilito tale obiettivo, dovrà analizzare in modo approfondito i competitors, lo scenario, chi sono i possibili alleati e gli avversari più temibili, le parole chiave adatte allo scopo e tanto altro se vuole mettere in campo la migliore strategia SEO.

Grafico

Grafico da remoto

Un altro lavoro online interessante è quello di Grafico o Graphic Designer. Si tratta di un professionista che crea disegni, schizzi, elaborati multimediali, animazioni da utilizzare nell'arte, nella comunicazione e nella pubblicità.

A seconda del progetto grafico specifico, può utilizzare tecniche e strumenti diversi. I profili di grafico sono quattro e dipendono dal settore in cui lavora:

  • Editoriale: si occupa di impaginazione, della copertina e del concept grafico di un libro.
  • TV: disegna ed elabora il sistema dei sottotitoli di una trasmissione o telegiornale, oppure definisce in modo accattivante la presentazione delle varie notizie dal punto di vista grafico e delle immagini.
  • Pubblicità: oltre a definire concretamente le campagne promozionali, si occupa di packaging dei prodotti.
  • Web: progetto la grafica delle piattaforme online insieme ad altre figure professionali come il Web Designer e il Web Master.

Un Graphic Designer deve avere un marcato senso artistico, grandissima creatività e conoscenze informatiche approfondite per utilizzare software di design e grafica.

YouTuber o Influencer

YouTuber

Come lavorare da remoto in modo indipendente? Facendo lo YouTuber o l’Influencer. Un YouTuber crea video e li gestisce su YouTube, canale principe per svariate tipologie di contenuti, che vanno dai giochi al make-up fino a ogni tipo di materiale informativo, tipo la cucina o lo sviluppo professionale.

Poi c’è l’Influencer, che è una sorta di leader di opinioni dal grande carisma e autorevolezza, ma anche molta competenza in un determinato settore. Questa figura deve possedere capacità di coinvolgimento e persuasione.

In fondo, i suoi guadagni arrivano proprio dalla predisposizione innata a diffondere e amplificare messaggi promozionali per conto di brand e aziende. Dove lo fa? Su diversi social network, tra cui Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest e lo stesso YouTube.

Quale è la differenza tra un YouTuber e un Influencer? La differenza principale è nel canale che viene usato. Dato il nome, il primo utilizza esclusivamente YouTube, mentre il secondo crea e pubblica contenuti su qualsiasi social network.

Inoltre, a differenza degli Influencer, gli YouTuber usano soltanto video, con le foto relegate come teaser per i contenuti pubblicati.

Traduttore

Traduttore online

La carriera di traduttore freelance presenta molti vantaggi. In primo luogo, lavorare da remoto da casa come traduttore permette di guadagnare online semplicemente dalla propria scrivania.

In primo luogo, è possibile gestire autonomamente l’orario di lavoro. Inoltre, il risparmio è legato al fatto di non dover fare la spola tra casa e lavoro. Per non parlare della libertà di scegliere su quali progetti lavorare e di svolgere più attività in parallelo per ottenere un profitto finanziario.

Ci sono quindi buone ragioni per cui chiunque abbia una buona padronanza delle lingue, studente o professionista che sia, dovrebbe prendere seriamente in considerazione una carriera come traduttore freelance.

Ci sono diverse piattaforme che offrono opportunità di lavoro nel mondo delle traduzioni. Tuttavia, è possibile creare un proprio sito web per promuovere la propria attività.

In questo caso, è importante ottimizzare in ottica SEO il sito web in modo che le persone che cercano un traduttore su Google possano facilmente raggiungere la pagina del sito.

All’interno della pagina di un traduttore freelance non devono mancare determinate informazioni:

  • una pagina dove vengono descritte le esperienze pregresse, la tipologia di formazione e le varie competenze;
  • un portfolio all’interno del quale sono in bella mostra le traduzioni già completate;
  • una pagina dove vengono elencati i servizi offerti e i relativi costi;
  • i collegamenti ai canali social network.

Affiliate Marketer

Un’altra interessante idea è quella di lavorare da remoto su pc come Affiliate Marketer, che non è altro che un rivenditore che guadagna sui prodotti che riesce a vendere una commissione.

È un lavoro simile a quello svolto dai rivenditori offline, ossia quelli che lavorano nei call center oppure porta a porta. In questo mercato, le parti coinvolte sono tre:

  • l’advertiser, ossia chi rende disponibile l’annuncio;
  • il publisher, ossia che lo promuove;
  • il consumer, ossia l’utente finale.

Le affiliazioni sono interessanti perché permettono a tutti di guadagnare. L’Affiliate Marketer guadagnerà la sua commissione, l’azienda avrà venduto il suo prodotto e l’utente avrà ottenuto ciò che desiderava.

Ma svolgere il lavoro di Affiliate Marketer non significa soltanto promuovere e vendere uno o più prodotti appartenenti alle aziende, ma anche mettere un prodotto in affiliazione.

Se l’Affiliate Marketer è riuscito a creare un info-prodotto, tipo un video corso, potrebbe condividerlo su un network di affiliazione. In questo modo, permetterà ad altre persone di venderlo guadagnando una commissione.

In questo caso specifico, abbiamo il merchant, ossia colui che ha creato il prodotto, e l’affiliato, ossia chi deve promuoverlo.

Altro

Quelli finora affrontate sono soltanto alcune delle opportunità che permettono di lavorare in remoto. Si potrebbe aprire un blog, ad esempio. Ovviamente, bisogna essere bravi a scrivere contenuti interessanti e accattivanti.

Inoltre, bisogna optare per argomenti che corrispondo alle proprie passioni e interessi, ma che rispecchiano soprattutto le conoscenze in un determinato settore.

Invece, chi è bravo nel “fai da te” e ha grandi capacità artigianali, potrebbe iniziare a creare prodotti fatti a mano e venderli online.

Secondo un recente sondaggio, il numero di consumatori che va alla ricerca di prodotti artigianali in alternativa a quelli venduti nelle grandi catene di distribuzione sta aumentando vertiginosamente.

Probabilmente perché i prodotti fatti a mano sono unici nel loro genere e, spesso, raccontano una storia particolare. Inoltre, sono una stupenda idea regalo.

Quindi, chiunque abbia un’anima creativa, potrebbe aprire un e-commerce e mettere in vendita i propri lavori.

*Paghi solo quando trovi lavoro

Gli svantaggi del lavoro da remoto

È ovvio che non è tutto oro ciò che luccica. Il lavoro da remoto offre indubbiamente molti vantaggi; ma, come ogni cosa nella vita, nasconde anch’esso delle insidie di cui non si può non tenere conto.

Quando si tratta, ad esempio, di partecipare a meeting aziendali e a riunioni, entrambe le situazioni possono presentare delle criticità, che diventano più esacerbate se i mezzi tecnologici utilizzati mostrano elevata inefficacia.

C’è anche l’aspetto intimamente connesso alla collaborazione stessa e alle possibilità di una carriera lunga e piena di soddisfazione.

Un altro svantaggio è l’orario di lavoro, proprio quello. Se, da un lato, lavorare da remoto da casa offre l’indubbio vantaggio di gestire al meglio i tempi lavorativi e quelli personali, dall’altro potrebbe dilatare il lavoro stesso.

Ad esempio, quando si avvicina il momento della consegna di un particolare lavoro, chi opera da casa è costretto a rinunciare al proprio tempo libero durante il week end oppure utilizzare le ore dedicate al riposo notturno per finire il lavoro.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto come lavorare online da casa e le tante opportunità che il Web offre. Ma, al di là di questo, ci sono diversi aspetti del lavoro da remoto che garantiscono meno stress, zero spostamenti, più possibilità di spazio per la vita privata.

Certo, gli svantaggi non mancano, ma uno svantaggio diventa tale soltanto quando il lavoro da casa non viene gestito con intelligenza e oculatezza.

Domande frequenti sul lavoro online da remoto

Che lavoro si può fare on line?

I lavori da remoto che si possono fare sono veramente tanti. Tutto dipende dagli studi intrapresi, dalle esperienze lavorative passate, dalle competenze acquisite e dalle specializzazioni ottenute tramite corsi vari.

Come guadagnare seriamente da casa?

Per guadagnare seriamente da casa, bisogna creare una strategia di marketing efficace per promuovere la propria attività da remoto.

Quale lavoro inventarsi nel 2022?

I lavori non si inventano, ma si scelgono in base alle proprie competenze. Però, volendo, si può frequentare un corso per specializzarsi in uno dei tanti lavori digital attualmente più richiesti.