Guida GraphQL
  • 2 lezioni
  • Facile

GraphQL è un query language nato per superare le limitazioni di REST, e spesso usato insieme ai database NoSQL. Questa guida ne descrive le principali caratteristiche nei dettagli, mostrando come realizzare un servizio GraphQL e come implementare un client con i principali linguaggi di programmazione moderni.

GraphQL è un query language nato per superare le limitazioni di REST, e spesso usato insieme ai database NoSQL: eccone le principali caratteristiche.

Le principali caratteristiche di base di GraphQL: i tipi di dato supportati, ed i concetti di query e mutation, che sostituiscono i metodi HTTP su REST.

I database più usati nell’ambito dell’IoT sono in genere NoSQL. Eppure, anche i DB relazionali possono essere ottimizzati: ecco alcuni consigli utili.

Un esempio completo ed esaustivo che esemplifica il funzionamento di un database non relazione (NoSQL), basato sul DBMS Redis.

Redis: la guida
  • 21 lezioni
  • Facile

Guida pratica all’uso di Redis, database NoSQL di tipo key/value: dai principi di base all’interazione con i dati mediante API, fino alle configurazioni più avanzate.

Sento sempre più spesso parlare di database NoSQL, ma non capisco perché dovrei scegliere una soluzione diversa da un database relazionale basato su SQL, come MySQL o Oracle. Quand’è che mi conviene usare questi NoSQL? E soprattutto, perché?

Utilizzare la libreria redis-py per l’interfacciamente con il DBMS NoSQL Redis mediante il linguaggio di programmazione Python.

Guida MongoDB
  • 25 lezioni
  • Moderata

MongoDB è un database NoSQL orientato ai documenti, basato sul formato JSON per la memorizzazione e la rappresentazione dei dati. Questa guida mostra come utilizzarlo, partendo dall’installazione fino alla sintassi ed alle funzionalità più avanzate e peculiari.

Sfruttare l’interfaccia HTTP realizzata con Sleepy Mongoose per interagire con un database NoSQL MongoDB, mediante qualsiasi linguaggio di programmaazione.