Raspberry Pi: guida all’uso
  • 6 lezioni
  • Facile

In questa guida vedremo come configurare ed utilizzare Raspberry Pi per creare applicazioni di vario tipo. Partendo dallo studio della scheda, si procederà con la configurazione e l’installazione del sistema di base per l’utilizzo quotidiano come mini computer. Fatto questo, conosceremo Raspberry Pi sotto un altro punto di vista, ossia come dispositivo per il mondo dei maker, scoprendo dunque le potenzialità che la scheda offre utilizzandola in contesti differenti da quello di semplice mini computer.

Introduzione alla programmazione della porta GPIO su Raspberry Pi, sfruttando il linguaggio di programmazione Python ed il modulo RPi.GPIO.

Molte opzioni di configurazione di Rasperry Pi possono essere messe a punto tramite il tool a riga di comando raspi-config: ecco come usarlo.

Configurare Raspberry Pi tramite Raspbian: dal supporto ai principali servizi (quali VNC, SSH, ecc…), alla configurazione della lingua e molto altro.

Utilizzare l’installer NOOBS per effettuare la prima installazione del sistema operativo Raspbian, con cui gestire la nostra scheda Raspberry Pi.

Conoscere tutti i principali componenti necessari per la prima accensione, installazione e configurazione del sistema operativo su una scheda Raspbbery Pi.

Introduzione alla guida all’uso di Raspberry Pi: cos’è, come si usa, e quali sono le caratteristiche principali dei modelli attualmente disponibili.

Creare applicazioni per gestire dati nell’Internet of Things e gestire dati generati con Arduino o altre board come Raspberry PI in modo semplice grazie a Node-RED, un editor di programmi visuale che ci permette di lavorare anche se non abbiamo delle forti basi di programmazione. Scopri come!

I principali nodi della categoria “functions” all’interno della tool box di NodeRED: delay, trigger, change, switch, range, template, etc.

Il primo approccio è la classica applicazione “Hello World”. Vediamo come “iniettare” una stringa in un flusso e leggere il nodo di debug