Un articolo di Joe Clark critica pesantemente la versione 2.0 delle linee guida sull’accessibilita’ del W3C