Anche gli europei, così come gli statunitensi, sono mail-dipendenti. Il frequente uso della posta elettronica si trasforma addirittura occasionalmente in vera sindrome.