Google modifica le policy per la pubblicazione e l’installazione degli add-on su Chrome. Gli sviluppatori hanno pochi mesi di tempo per adattare le proprie estensioni.