Guida C++
  • 78 lezioni
  • Avanzata

Linguaggio professionale diffuso in ambiti informatici, dal mobile agli ambienti scientifici e universitari, per la realizzazione di moltissime tipologie di programma

Cos’è, a cosa serve e come si usa il cast statico in C++, con particolare attenzione al suo funzionamento insieme al polimorfismo, gli enum e quant’altro.

Comprendere come funzionano, e come possono essere correttamente gestite, conversione di tipo (note anche come operazioni di casting) in C++.

Il qualificatore mutable permette di rilassare i vincoli di const-correctness: ecco come e quando è utile usarlo nel linguaggio C++.

In C++, la parola chiave “volatile” permette di istruire il compilatore in modo da ottimizzare la traduzione del codice in linguaggio macchina.

In C++, la parola chiave static assume un significato diverso a secondo di quando e come viene usata: ecco un approfondimento completo sull’argomento.

In C++, il qualificatore const permette di definire costanti: ecco come e quando utilizzarlo, e quali sono le sue peculiarità.

La gestione degli stream in C++ è retrocompatibile con il linguaggio C, e lo standard C++11 gestisce anche la concorrenza negli accessi a tali stream.

Utilizzare la libreria Json.NET per gestire la creazione e manipoolazione di oggetti in formato JSON utilizzando il linguaggio di programmazione C#.