Sono pochi i computer che allo scoccare del 3 febbraio hanno visto cancellati i propri documenti dal worm Blackworm/Kamasutra. I numeri di un fallito attacco

Microsoft raccoglie in un documento gli sforzi esercitati nel campo della sicurezza dopo che il worm Blaster riuscì a infettare milioni di computer nell’Agosto 2003