Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Opzioni di Stile

Le opzioni di stile disponibili in Sketch, sia per gli oggetti che per le foto, nonché le modalità per clonarle sul foglio di lavoro, velocizzando il tutto.
Le opzioni di stile disponibili in Sketch, sia per gli oggetti che per le foto, nonché le modalità per clonarle sul foglio di lavoro, velocizzando il tutto.
Link copiato negli appunti

In questa lezione vedremo come applicare uno stile a un oggetto. Per stile intendiamo l'insieme delle caratteristiche grafiche presenti e, di conseguenza, si spiegherà come clonarle per l'applicazione su altri oggetti.

Abbiamo visto in precedenza come utilizzare gli strumenti di Sketch per creare uno stile di riempimento o traccia. Per ricapitolare velocemente, si può sottolineare come, dato un oggetto sul foglio di lavoro, per applicare un colore o una sfumatura di riempimento serva interagire con il pannello Opzioni Colore sulla destra, nello specifico con i valori Fill e Border. Un esempio è illustrato in Figura 1.

Figura 1. Riempimento e bordo di un oggetto (click per ingrandire)

Riempimento e bordo di un oggetto

Vediamo ora come clonare lo stile di un oggetto per applicarlo a un altro. Selezionando un oggetto sul foglio, e cliccando con il tasto destro del mouse, possiamo selezionare l'opzione Copy Style: le funzione porterà con sé le informazioni su colore di riempimento, traccia ed eventualmente sfumatura. In generale, vengono considerate tutte le caratteristiche applicate all'oggetto di partenza, come mostrato in Figura 2.

Figura 2. Copiare le caratteristiche di stile dell'oggetto (click per ingrandire)

Copiare le caratteristiche di stile dell'oggetto

Per clonare queste caratteristiche su un oggetto ricevente, basterà selezionarlo e, poi, scegliere l'opzione Paste Style, come dimostrato in Figura 3.

Figura 3. Incollare le caratteristiche di stile dell'oggetto (click per ingrandire)

Incollare le caratteristiche di stile dell'oggetto

A questo punto, possiamo parlare delle ombre: proprietà che possiamo applicare agli oggetti per creare profondità. Per applicarle, dobbiamo selezionare un oggetto, ad esempio un pulsante, e intervenire sul valore Shadows nel pannello delle opzioni sulla destra. Per comodità di comprensione, abbiamo duplicato velocemente la nostra interfaccia, in modo da evidenziare la differenza tra un bottone con o senza ombra. In Figura 4, possiamo vedere quali valori abbiamo impostato per l'opzione Shadow, associata al pulsante "BUY".

Figura 4. Applicare un'ombra all'oggetto (click per ingrandire)

Applicare un'ombra all'oggetto

Per gestire le caratteristiche delle ombre che applichiamo, dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sui valori X, Y, Blur e Spread. Nello specifico, questi valori si riferiscono alla posizione orizzontale e verticale dell'ombra rispetto all'oggetto, quindi alla sfocatura e alla dimensione che desideriamo.

Un'altra opzione utile per l'oggetto è la sfocatura. Se ad esempio selezioniamo un'immagine fotografica, come in Figura 5, possiamo applicare un valore di Motion Blur. Sperimentando con le varie alternative, possiamo notare quanto sia semplice inserire la dimensione della sfocatura e l'angolo della stessa.

Figura 5. Applicare una sfocatura all'immagine (click per ingrandire)

Applicare una sfocatura all'immagine

Dato che stiamo parlando di un oggetto fotografico, ne approfittiamo per descrivere anche l'ultima opzione applicabile: il Color Adjust, l'aggiustamento dei valori tonali. Come possiamo vedere in Figura 6, intervenendo sui valori di Saturazione e Luminosità, la foto è stata desaturata: è quindi ora in bianco e nero.

Figura 6. Regolazione dei valori tonali della foto (click per ingrandire)

Regolazione dei valori tonali della foto

Nel caso dovessimo clonare un tipo di stile su più oggetti, attività che accade spesso sulle icone, potremo quindi sfruttare il metodo appena spiegato, per un lavoro più veloce e strutturato.


Ti consigliamo anche