Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 15 di 46
  • livello intermedio
Indice lezioni

Gestire i prodotti: correlati, alternativi e consigliati

Creare un nuovo prodotto da inserire nel catalogo di un negozio di e-commerce basato su Magento. Scopriamo le differenze tra i prodotti correlati, quelli alternativi e i prodotti consigliati nonché la loro importanza per la massimizzazione delle vendite.
Creare un nuovo prodotto da inserire nel catalogo di un negozio di e-commerce basato su Magento. Scopriamo le differenze tra i prodotti correlati, quelli alternativi e i prodotti consigliati nonché la loro importanza per la massimizzazione delle vendite.
Link copiato negli appunti

Durante la fase di creazione di un prodotto è possibile associare a quest'ultimo altri articoli che hanno determinate affinità con esso tramite le tre schede successive a quelle analizzate fino ad ora. Il team di Magento ha suddiviso questi prodotti in tre diverse categorie, ognuna delle quali verrà visualizzata dal cliente in una diversa zona del frontend. Sono proprio le differenze tra queste tre categorie di prodotto che definiscono come devono essere visualizzati dal cliente.

Per associare dei prodotti al nuovo prodotto (o a quello che si sta modificando) basta utilizzare il solito sistema di filtri di ricerca di Magento, può capitare che la lista non venga visualizzata e allora sia necessario un reset dei filtri.

Lo scopo dei prodotti correlati, alternativi e consigliati è in pratica quello di fornire uno spunto al cliente per poter completare l'acquisto in modo da avere tutto quello che gli serve, spesso invogliandolo ad aggiungere "un oggetto in più" che si può rivelare comodo nell'utilizzo del prodotto principale o a consigliare un prodotto simile ma di qualità superiore.

Prodotti correlati

Rappresentano dei prodotti che sono strettamente correlati al prodotto visualizzato in quel momento dal cliente ma che non devono per forza essere dello stesso tipo (e quindi possono appartenere anche ad altre categorie). In generale si possono descrivere come degli accessori (una custodia per un Pc o la cover di un telefono) o degli articoli che ampliano le caratteristiche del prodotto stesso (come una scheda di memoria per una macchina fotografica).

Questo tipo di articoli viene visualizzato a lato del prodotto, essi possono essere aggiunti al carrello insieme ad un prodotto stesso una checkbox posizionata di fianco al nome del prodotto stesso. In questo modo si eviterà di dover entrare nella pagina del prodotto da aggiungere o di costringere il cliente a una nuova ricerca.

Prodotti alternativi

Sono quei prodotti che vengono mostrati al cliente come alternativa al prodotto visualizzato in quel momento. Vengono chiamati "Upsell" perché sono prodotti dello stesso tipo di quello visualizzato ma di fascia più alta. I prodotti alternativi vengono utilizzati per sfruttare delle tecniche di vendita adottate anche nei negozi fisici: il cliente inizia ad informarsi sui prodotti che vede esposti concentrandosi su alcuni di essi, il venditore cercherà invece di proporre quei prodotti che, seppur rispettando le caratteristiche di base dei prodotti visti dai clienti, siano di fascia più alta mettendo in mostra le loro qualità migliori.

L'utilizzo di questi prodotti non ha tipo di prodotto che tenga: ogni prodotto può avere un corrispettivo di fascia più alta, dai prodotti virtuali a quelli scaricabili.
Proprio per la loro caratteristica di dover invogliare il cliente a completare l'acquisto di prodotti di fascia più alta, in genere, questi prodotti vengono mostrati nella parte sottostante della scheda del prodotto.

Prodotti consigliati

I prodotti consigliati sono dei prodotti legati al prodotto che il cliente si accinge ad acquistare. L'utilizzo di questi prodotti rientra nelle tecniche che in inglese vengono dette di "Cross selling". L'idea su cui si basa questa tecnica è quella per la quale una volta che il cliente ha completato la fase di scelta dei prodotti e sta per completare l'acquisto, è possibile che possa aver bisogno di alcuni prodotti che completano o che comunque possono essere utilizzati insieme all'oggetto scelto.

In questo caso gli esempi potrebbero essere numerosi, si pensi una custodia particolare studiata per un determinato tipo di macchina fotografica, a una batteria aggiuntiva o una nuova ottica. Per questo motivo i prodotti consigliati vengono mostrati al cliente quando si trova nel carrello, altrimenti sarebbero solo degli altri prodotti correlati.


Ti consigliamo anche