Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 3 di 4
  • livello principiante
Indice lezioni

Reset della RAM di iOS

Come effettuare un reset manuale della memoria RAM di iOS per ottimizzare le prestazioni del nostro telefono iPhone
Come effettuare un reset manuale della memoria RAM di iOS per ottimizzare le prestazioni del nostro telefono iPhone
Link copiato negli appunti

Salve e bentornati in questo terzo appuntamento con la nostra serie di articoli dedicati al tuning delle prestazioni di iOS, il sistema operativo sviluppato da Apple ed utilizzato negli iPhone. Nella lezione precedente abbiamo parlato la migliore strategia per gestire le applicazioni eseguite in background in modo tale da velocizzare il dispositivo e preservare la longevità della batteria.

Quest'oggi invece ci focalizzeremo sulle operazioni di reset della RAM, cosi da ottenere sempre prestazioni ottimali dal device ed assicurarci il corretto funzionamento di iOS, oltre che delle varie applicazioni di terze parti.

Non è raro infatti che per svariate motivazioni, magari derivate da qualche errore di programmazione o per una scarsa ottimizzazione software, i programmi presenti sull'iPhone presentino degli impuntamenti o dei lag di vario genere. Tali problematiche possono essere provocate anche da una cattiva gestione della memoria RAM.

Memoria RAM e performance

La RAM (Random Access Memory), ovvero la memoria ad accesso casuale, è una tipologia di storage, utilizzata su tutti i dispositivi elettronici moderni, ad accesso volatile.

La sua caratteristica principale è quella di consentire l'accesso diretto a qualsiasi indirizzo di memoria con le medesime tempistiche. In buona sostanza, indipendentemente dall'allocazione precisa di un file questo potrà essere reperito dal sistema operativo sempre con la stessa tempistica.

La RAM si caratterizza inoltre per essere una tipologia di storage ad altissima velocità. È stata infatti ideata per far si che l'utente possa performare i propri task quotidiani in modo molto rapido, senza dover attendere le tempistiche, decisamente più lunghe, delle comuni memorie usate negli HDD o nei più moderni SSD.

È proprio grazie alla RAM che è possibile eseguire un vasto numero di operazioni in tempi notevolmente brevi. Ovviamente questo rende la RAM una componente molto costosa ed ecco perché, di solito, è raro vedere configurazioni con una quantità di RAM molto elevata. Oggi infatti i normali PC e smartphone godono, nei modelli di fascia alta, di configurazioni con 16GB o 32GB di RAM. Invece la quantità di storage usato per immagazzinare i dati a lungo termine si attesa ormai ad un minimo di 128GB fino al terabyte.

La RAM inoltre è progettata per non mantenere i file salvati in seguito allo spegnimento del dispositivo. Questo perché il suo obbiettivo è permettere alla CPU, e più in generale al sistema operativo, di elaborare dati ed informazioni in tempi rapidi per poi passare il prima possibile ad altri task. Si tratta dunque di una memoria che non serve per conservare file a tempo indefinito.

Una delle migliori strategie per massimizzare le prestazioni di iOS è appunto quella di eseguire un reset manuale della memoria RAM del proprio iPhone.

Cosi facendo ci sia assicura che tutti i principali processi in background delle applicazioni di terze parti siano terminati in modo completo. Dunque eventuali crash, bug e imperfezioni temporanee saranno risolte senza dover intervenire manualmente su un applicativo malfunzionante specifico.

Eseguire il reset manuale della memoria RAM su iOS

L'operazione di reset della RAM su iOS è molto semplice e può essere svolta anche dagli utenti alle prime armi che sono da poco venuti in possesso di un dispositivo Apple.

L'azzeramento di tale memoria viene infatti eseguito mediante il pannello di controllo del sistema operativo. Dunque non servono tool od utility di terze parti e basta rivolgersi ad uno strumento integrato- Non c'è il rischio di danneggiare il proprio iPhone durante tale procedura sfruttando software inappropriati o troppo invasivi.

Esistono fondamentalmente due metodologie per resettare la RAM su iOS. Tutto dipende dal modello di iPhone che si possiede.

iPhone con TouchID

Se si ha a disposizione un device con il classico TouchID, ovvero il pulsante home fisico che include anche il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, è necessario sfruttare una precisa combinazione di tasti in modo tale da invocare l'apposita funzione.

Dunque se abbiamo un iPhone SE, 6, 7 o 8 iniziamo la procedura tenendo premuto il tasto d'accensione fintantoché non vene mostrato il prompt con lo slider per lo spegnimento del telefono.

A questo punto rilasciamo il tasto power e iniziamo a tenere premuto il bottone Home per circa 5 secondi. Il display del cellulare dovrebbe iniziare a spegnersi e a riaccendersi molto velocemente. Questo comportamento significa che la RAM è stata pulita correttamente. Dunque ora è possibile riaccendere all'iPhone inserendo il PIN.

iPhone con FaceID

Se invece possediamo un dispositivo più recente, a partire da iPhone X in poi, il processo è un po' più lungo ma il risultato sarà il medesimo. Prima di tutto sblocchiamo l'iPhone tramite il FaceID ad accediamo alla schermata iniziale.

Sfogliamo quindi le schermate disponibili fino a reperire l'applicativo chiamato "Impostazioni" che presenta l'icona della ruota dentata stilizzata. In alternativa, se non troviamo tale software possiamo reperirlo tramite la comoda funzione di ricerca integrata presente nella "Libreria App".

Facciamo swipe con il dito sempre verso destra fino al termine delle schermate personalizzate dall'utente. Ora dovremmo poter visualizzare un campo di testo presente nella parte in alto del display dove è possibile digitare la parola "Impostazioni" cosi da ottenere l'applicazione che stiamo cercando.

Esiste anche un'altra modalità di ricerca, ovvero quella vocale tramite l'assistente digitale di Apple chiamato Siri. Dunque dall'iPhone sbloccato pronunciamo ad alta voce la parola chiave "Ehi Siri" e successivamente pronunciamo "Apri Impostazioni".

Impostazioni iOS

Una volta arrivati all'interno delle "Impostazioni" di iOS saranno visualizzate una lunga lista di categorie. Quella che interessa a noi viene chiamata "Accessibilità". Tappiamo su di essa per entrare all'interno di una nuova finestra di setting.

Accessibilità iOS

Scegliamo l'opzione "Tocco" ed attiviamo la funzione chiamata "AssistiveTouch". A questo punto dovrebbe essere apparso un nuovo home button virtuale sul display.

impostazioni Tocco iOS

Successivamente torniamo su "Impostazioni", stavolta selezioniamo il pannello "Generali" ed infine premiamo sulla voce "Spegni".

Spegni iPhone

Ora si avvierà il prompt con lo slider per lo spegnimento del telefono. Teniamo premuto il bottone Home virtuale, generato proprio all'AssistiveTouch, per 5 secondi cosi da eseguire il reset della RAM.

Anche in questo caso lo schermo del telefono dovrebbe iniziare a spegnersi e a riaccendersi rapidamente. La procedura sarà ora terminata e dovremmo già notare che il telefono reagisce ai nostri input in modo molto più rapido e fluido rispetto a prima.

Ti consigliamo anche