Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 76 di 102
  • livello intermedio
Indice lezioni

WordPress: installazione autogestita Vs. piattaforme gestite

Quali sono le funzionalità essenziali per un Hosting WordPress gestito? Analizziamo l'esempio dell'Hosting WordPress gestito di Aruba
Quali sono le funzionalità essenziali per un Hosting WordPress gestito? Analizziamo l'esempio dell'Hosting WordPress gestito di Aruba
Link copiato negli appunti

Come evidenziato nella parte iniziale di questa guida, l’installazione di WordPress è un’operazione relativamente semplice, anche per chi non dispone di competenze tecniche avanzate in tema di sviluppo per il Web. L'intera procedura di setup può essere svolta infatti attraverso un’interfaccia visuale e richiede pochi passaggi e la conoscenza di alcuni parametri di base per essere portata a termine, stesso discorso per quanto riguarda l’installazione di plugin e temi grafici che il CMS consente di selezionare e integrare facilmente nel proprio progetto, senza dover metter mano al codice.

Quello della gestione di un sito Web basato su WordPress è invece un discorso completamente diverso, soprattutto quando ci si trova a dover lavorare su progetti particolarmente complessi. Operazioni quali l’aggiornamento dell’ambiente di produzione, del core, delle estensioni e dei temi, la generazione di backup periodici, la massimizzazione delle performance e l’adozione di misure di sicurezza adattive, richiedono infatti tempo e skill non di rado specialistiche.

Il titolare di un sito Web potrebbe avere la necessità di concentrarsi unicamente sulla propria attività online, sulla produzione di contenuti e sull’interazione con i propri utenti, nello stesso modo uno sviluppatore professionista potrebbe trovarsi nella situazione di dover gestire contemporaneamente un gran numero di installazioni con configurazioni più o meno articolate, per queste ragioni il ricorso a una soluzione gestita può rivelarsi ideale per ottimizzare tempo e risorse.

Un esempio di servizio che semplifica e automatizza la gestione di un sito Web basato su WordPress è l’Hosting WordPress Gestito di Aruba che mette a disposizione un’installazione funzionante del CMS associata a un certificato SSL DV già attivo per il redirect sicuro del traffico su HTTPS, l’utilizzatore potrà quindi dedicarsi da subito alla personalizzazione del proprio progetto.

Funzionalità indispensabili di un Hosting WordPress gestito

Ma quali sono le funzionalità indispensabili in un Hosting gestito? Quali strumenti garantiscono la gestione di un’istallazione di WordPress in produzione liberando l’utilizzatore degli oneri legati alla configurazione, all’aggiornamento e alla manutenzione? Partendo dall’esempio dell'Hosting WordPress Gestito di Aruba è possibile operare una rapida selezione delle feature che dovrebbero essere sempre fornite da un servizio di questo genere per essere ritenuto valido, riservandoci di analizzarle nel dettaglio nel corso delle prossime lezioni:

  • un ambiente server basato su Linux ottimizzato per WordPress ed equipaggiato con la più recente versione di PHP compatibile con il CMS, database MySQL e interfaccia visuale PhpMyAdmin per l’archiviazione e l’elaborazione dei dati, account FTP e FTPS per l’accesso da remoto, supporto al protocollo HTTP/2 e al caching delle query SQL per ridurre le latenze e dischi SSD per garantire performance elevate;
  • istanze dedicate all’installazione di WordPress;
  • un nome a dominio da associare al proprio sito Internet e agli indirizzi di posta elettronica;
  • un pannello di controllo completo e personalizzabile tramite il quale accedere velocemente a tutte le principali funzionalità di gestione;
  • il supporto per gli aggiornamenti automatici di core, plugin e temi con lo scopo di rendere il proprio sito Web (o più istanze di WordPress) più sicuro e performante senza la necessità di interventi manuali;
  • il monitoraggio e la scansione anti-malware contro i threat delle attività malevole;
  • la gestione degli accessi FTP per limitarli al solo personale autorizzato;
    indicazioni e suggerimenti dedicati all’installazione dei plugin e dei temi più affidabili, così come su quelli con caratteristiche tali da sconsigliarne l’uso;
  • backup automatici e periodici per la creazione di copie di sicurezza dei dati ed eventuali ripristini nonché la possibilità di effettuare backup on-demand;
  • un file manager tramite il quale gestire via browser tutti i contenuti presenti nella propria istallazione;
  • un'area di staging, su di un indirizzo provvisorio, con cui eseguire in completa sicurezza modifiche e aggiornamenti senza alcun timore di compromettere la versione pubblica di un sito Web;
  • tool per la schedulazione di task da eseguire periodicamente e in determinati orari;
  • strumenti e impostazioni per gestire le caratteristiche dell’ambiente di sviluppo, testare il funzionamento del servizio FTP o monitorare i log degli errori;
  • statistiche dettagliate sul traffico generato dal sito Web con la possibilità di ricevere report personalizzati;
  • un'infrastruttura in grado di offrire conformità con il GDPR (General Data Protection Regulation), la normativa europea sulla raccolta, la conservazione e il trattamento dei dati personali;
  • servizi di posta elettronica con email e PEC (Posta Elettronica Certificata) gestibili da Webmail protetto tramite sistemi antivirus e antispam;
  • supporto specialistico e consulenza via telefono, email, ticket e documentazione grazie ai quali risolvere rapidamente problematiche legate alla modifica di plugin e temi, backup e restore o ottimizzazione delle prestazioni.

Attivazione dell’Hosting WordPress Gestito di Aruba

L’Hosting WordPress Gestito di Aruba offre diversi piani tariffari che si differenziano in base ad alcuni parametri come per esempio il numero dei visitatori mensili, i backup giornalieri e i ripristini supportati, le email attivabili, la disponibilità o meno di caselle PEC, lo spazio disponibile per il database o il numero di istanze dedicate al CMS.

Una volta effettuata una sottoscrizione e ricevute le credenziali per l’accesso al servizio e all’admin di WordPress, sarà possibile autenticarsi tramite l’area clienti di Aruba e scegliere se accedere al Panello di controllo dell’hosting.

o passare direttamente alla gestione dell’installazione già attiva di WordPress.

Da questo punto di partenza, nel corso delle prossime lezioni analizzeremo tutti quegli aspetti e quegli strumenti che permettono di massimizzare la produttività, le performance e la sicurezza attraverso un ambiente gestito dedicato al CMS Open Source più utilizzato in Rete.


Ti consigliamo anche