Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Come migliorare la foto del tuo profilo LinkedIn per aumentare la tua credibilità

Ottenere la migliore foto possibile per il nostro profilo per LinkedIn non è affatto semplice: ecco una serie di consigli utili per riuscirci facilmente.
Ottenere la migliore foto possibile per il nostro profilo per LinkedIn non è affatto semplice: ecco una serie di consigli utili per riuscirci facilmente.
Link copiato negli appunti

Quanto vale il contatto oculare quando dobbiamo farci un’idea della persona che abbiamo incontrato su LinkedIn?
Sicuramente molto. La foto profilo è quindi un segno distintivo che, se mantenuto nel tempo e coerente con ciò che vogliamo esprimere, ci porterà a diventare “top of mind”, cioè in cima alla lista dei pensieri dei nostri potenziali clienti quando penseranno a prodotti o servizi a noi correlati.
In questa lezione cercheremo di costruire una foto profilo perfetta per le nostre esigenze.

Dimmi che lavoro fai e ti dirò chi sei su LinkedIn

Spesso ci si chiede in che modo bisogna vestirsi il giorno in cui il fotografo farà la foto aziendale da inserire sul profilo LinkedIn. Per rispondere, è sufficiente pensare al tipo di mansione che svolgiamo, e a come siamo vestiti di solito durante lo svolgimento dei compiti giornalieri.
C’è chi lavora in laboratori, o chi è un consulente esterno all’azienda nel campo della vendita, chi ancora ricopre ruoli chiave.
In ogni caso l’abbigliamento di tutti i giorni è quello migliore: mettersi in giacca e cravatta o indossare una gonna se non lo facciamo spesso, darebbe una percezione di noi distorta.
Ovviamente, se nel quotidiano non siamo particolarmente eleganti, basterà impegnarci leggermente per sembrare più composti del solito con un semplice maglione, o se abbiamo una divisa, indossando quella pulita.

Dal punto di vista della foto, ci sono tre elementi chiave da sviluppare:

  • l’inquadratura;
  • la luce;
  • la posa.

Nell’inquadratura dovremo comprendere uno sfondo che, se chiaro, permetterà al nostro volto di essere messo in risalto. Infatti, generalmente è meglio inserire un’immagine del volto o a mezzo busto per massimizzare la visibilità: immaginando che il nostro profilo o un commento con una nostra foto siano visualizzati tramite un dispositivo mobile, questa scelta ci permetterà di essere facilmente riconoscibili.
Alcune persone usano cerchiare la foto con un colore: anche questa è una buona tecnica, ma dovrebbe avere anche quel giusto mix di fondo chiaro e luci ben posizionate.

L’esempio che segue mostra una foto profilo scattata in un ambiente informale, sfruttando lo sfondo chiaro di un frigorifero bianco.

È bene precisare che effettuare foto con o senza flash avendo uno sfondo lucido come la parete di un frigorifero non è particolarmente consigliato, poiché i riflessi possono portare a risultati non particolarmente puliti.

Prontuario per scattare una buona foto profilo

Se non siamo particolarmente abiliti a scattare fotografie, e non abbiamo strumenti professionali, è comunque possibile ottenere un risultato ottimale seguendo alcuni semplici passi. Per prima cosa, dobbiamo scegliere l’ambiente, tale da avere le seguenti caratteristiche:

  • uno sfondo chiaro e opaco;
  • una fonte di luce naturale che punta sul nostro volto;
  • per le donne, utilizzare un trucco che esalti i tratti più caratteristici.

Utilizzando un cavalletto economico o facendoci aiutare da qualcuno, posizioniamo quindi la macchina fotografica all’altezza degli occhi, possibilmente attivando l’effetto bokeh (sfocato dietro) per isolare elementi o ombre che possano distogliere il visitatore dal volto.

Esempio di foto con effetto bokeh


Esempio di foto con effetto bokeh

Molte persone pensano che essere estremamente seri veicoli un’immagine autorevole, ma non è così. Dipende molto dal tipo di lavoro che svolgiamo, ma un bel sorriso disteso dove si intravede la dentatura fa sempre piacere.
Troppa severità genera distanza emotiva e potrebbe inibire chi vorrebbe parlare con noi.

Una volta effettuata la foto, è possibile sfruttare alcuni strumenti integrati su LinkedIn per perfezionarla: è sufficiente farne l'upload ed usare l'interfaccia grafica (si veda, ad esempio, l'immagine precedente).

Modifica

Potremo modificare le seguenti caratteristiche:

  • luminosità: da utilizzare con parsimonia, preferendo piuttosto foto effettuate con una buona luce naturale;
  • contrasto: evitare di esagerare, per non creare un fastidioso effetto “finto”;
  • saturazione: aumenta l’intensità dei colori;
  • vignetta: crea un alone scuro attorno al volto;

Filtri

È una buona idea fare qualche prova con i diversi filtri disponibili, anche in base al tipo di luce ed evitando quelli che sembrano trasformare la foto in un cartone animato.

Altri accorgimenti

Se non possiamo sfruttare la luce naturale, potremmo comprare una luce a led dal costo basso e dalla potenza elevata. Ovviamente, se optiamo per questa opzione dovremo valutare bene caratteristiche di luce come le seguenti:

  • quantità;
  • qualità;
  • colore;
  • direzione.

Per quantità si intende la potenza della lampada: è consigliabile usare i led, magari un “ring” cioè una luce circolare, ma solo se non portiamo gli occhiali (altrimenti sarebbe penalizzante).
La qualità dipende da che tipo di luce utilizziamo. Ad esempio, una lampada da salotto forse non è la scelta migliore, poiché anche il colore della luce andrà ad influire sul risultato finale.
Inoltre, dovremo posizionare una luce frontale e luci laterali per evitare le ombre sul naso ed altre parti del viso.

Per finire, ecco alcune informazioni che sembrano banali ma che spesso vengono ignorate:

  1. non portare occhiali da sole nella foto;
  2. guardare dritto davanti a noi e, se possibile, ruotare le spalle leggermente;
  3. non usare cappelli (a meno che non faccia parte della nostra divisa);
  4. pensare a qualcosa di positivo mentre si posa;
  5. posare da soli, senza persone vicine;
  6. scegliere ambienti lavorativi o neutri come sfondo;
  7. utilizzare la stessa foto sui vari account social, per risultare più riconoscibile;
  8. avere sempre la stessa pettinatura per rafforzare la nostra immagine coordinata;
  9. evitare di scrivere sulle foto o di inserire loghi;
  10. non fare smorfie.


Ti consigliamo anche