Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Gestione dei ruoli in Moodle

Impariamo cosa sono e come gestire i ruoli in Moodle, come crearne di nuovi e come assegnare loro differenti privilegi.
Impariamo cosa sono e come gestire i ruoli in Moodle, come crearne di nuovi e come assegnare loro differenti privilegi.
Link copiato negli appunti

Assieme alla gestione degli utenti, quella dei ruoli è il tassello fondamentale per definire chi può fare cosa all'interno della piattaforma Moodle. Per gestire i ruoli, dopo esserci autenticati da amministratore, entriamo nel tab "Utenti" e sotto "Autorizzazioni" abbiamo la voce "Gestione ruoli". Come si può dedurre dalla schermata così aperta abbiamo a disposizione ruoli predefiniti anche se, volendo, potremmo crearne di nuovi (ruoli custom).

Ruoli predefiniti e assegnazione

I ruoli predefiniti sono:

  • Manager: può creare e modificare corsi.
  • Creatore di corsi: ìruolo specifico per chi creerà corsi.
  • Docente: può gestire corsi e valutare gli studenti.
  • Docente non editor: può valutare gli studenti ma non modificare le attività dei corsi, quindi non agisce sui contenuti.
  • Studente: può fruire dei corsi assegnati.
  • Ospite: può vedere i corsi ma senza partecipare.
  • Utente autenticato: ruolo comune a tutti gli utenti autenticati.

Chi è abilitato, a livello di ruolo, ad assegnare ruoli? I manager e i docenti possono assegnare ruoli, ma questi ultimi solo a docenti non editor e studenti. Possiamo intervenire su questo settaggio variando le limitazioni. Stesso discorso per la modifica o il cambio di ruolo.

E' da tenere presente la differenza fra ruoli globali e ruoli che invece potremmo definire "normali". Come assegnare un ruolo ad un utente? O, viceversa, come far sì che un determinato utente sia docente, manager o quello che desidero? La risposta è che normalmente i ruoli vengono definiti all'interno di un contesto, tipicamente un corso, ma potrebbe essere anche una home page o altro.

Quando invece parliamo di ruoli globali, il legame utente-ruolo è valido su tutto il sito indipendentemente dal contesto, in genere vengono assegnati utenti ai ruoli globali di manager e creatore di corsi che sono slegati dal contesto specifico. Per poter eseguire questa operazione dobbiamo andare all'interno dell'amministrazione del sito e poi su "Utenti", nell'area "autorizzazioni" si sceglie quindi la voce "Ruoli globali".

Verrà così creata una lista dei ruoli e, cliccando su di essa, potremo aggiungere o togliere utenti da tali ruoli. Nella loro gestione possiamo definire il contesto in cui un ruolo è assegnabile, quindi (anche se si tratta di una forzatura) potremmo far sì che il ruolo di docente sia applicabile ad un contesto globale, utilizzando per questo scopo il flag presente sulla voce "System".

Schematicamente possiamo definire una gerarchia composta in questo modo

  1. System (livello globale).
  2. Front page (pagina iniziale).
  3. Categorie.
  4. Corsi.
  5. Moduli.
  6. Blocchi o attività.
  7. Utenti.

Questo sistema offre grande flessibilità, consentendo ad un utente di essere, per esempio, docente di un corso e studente di un altro.

Nuovi ruoli

Se quanto descritto non fosse sufficiente esiste la possibilità di creare nuovi ruoli. Per proporre alcuni esempi potremmo avere bisogno di studenti tester per i corsi non ancora pubblicati, del moderatore di un forum o di un ruolo con cui visualizzare i risultati dei test ma non modificarli: situazioni non così rare per le quali i ruoli standard sono inutilizzabili.

Dalla gestione dei ruoli possiamo andare su "Aggiungi un nuovo ruolo", definire il nome del ruolo, ovviamente univoco, e scegliere il modello di riferimento per partire da un form precompilato, l'uso dell'archetipo permette il reset delle impostazioni e l'estensione di nuove funzionalità.

Oltre ai permessi verso gli altri ruoli, la parte più interessante è quella della definizione dei singoli privilegi, la lista è veramente molto articolata ma permette di creare ruoli estremamente precisi e verticali.

Qualora avessimo la necessità di migrare ruoli da un'installazione di Moodle a un'altra, potremmo giovarci delle funzionalità di import/export e, quindi, nella fase di creazione di un nuovo ruolo, invece di definire tutto manualmente, possiamo importare la definizione esportata da una precedente installazione e velocizzare notevolmente l'operazione, minimizzando il rischio di commettere errori.

Ti consigliamo anche