Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 1 di 32
  • livello intermedio
Indice lezioni

Introduzione ad iOS

Perché diventare programmatori iOS e perché questa guida fa al caso vostro
Perché diventare programmatori iOS e perché questa guida fa al caso vostro
Link copiato negli appunti

In questa guida vi insegneremo, nella maniera più chiara e al contempo esaustiva possibile, a sviluppare applicazioni su piattaforma iOS e quindi compatibili con i dispositivi di casa Apple: iPhone, iPad e iPod Touch.

iOS, come anche il diretto concorrente Android, è un sistema operativo molto giovane, che vede la luce il 9 Gennaio 2007 durante la presentazione del primo modello di iPhone. Negli anni successivi, è andato ad equipaggiare tutti gli altri dispositivi mobile di Apple come l'iPod Touch e l'iPad. L'ultima versione disponibile è iOS 6.

Dopo la presentazione dell'AppStore (il negozio virtuale nel quale acquistare le applicazioni per il proprio dispositivo) ed il rilascio dell'SDK ufficiale per la realizzazione di applicazioni, il sistema operativo ha immediatamente suscitato molto interesse sia verso singoli sviluppatori sia verso le grandi software-house. Le applicazioni per iOS hanno subito un incremento esponenziale e una diffusione grandissima, dovuta principalmente alla grande popolarità (e soprattutto alle enormi vendite) dei dispositivi Apple.

Ma perché decidere di sviluppare applicazioni per iOS? Le motivazioni principali sono le seguenti:

  • Una grande diffusione. iOS equipaggia più di 250 milioni tra iPhone, iPod e iPad.
  • A differenza di Android non c'è frammentazione nei dispositivi: ogni anno viene rilasciato un solo iPhone, un solo iPad ed un solo iPod Touch, quindi sarà molto più agevole produrre applicazioni ottimizzate.
  • Un ambiente di sviluppo e una documentazione dell'SDK di ottimo livello.
  • Un costo accessibile per l'iscrizione al programma sviluppatori (iOS Developer Program).

L'unica specifica stringente è che per poter utilizzare l'SDK ufficiale avremo necessariamente bisogno di un Mac, perché la suite di programmi per lo sviluppo gira solo su piattaforma OS X.

Nella guida verranno trattati i temi più importanti e di maggiore interesse, dedicando una prima parte alla descrizione degli strumenti di lavoro, la loro acquisizione e introdurremo i concetti di base sulla struttura di un'applicazione iOS.

Dedicheremo poi un'ampia parte della guida alla realizzazione di un'applicazione vera e propria, fornendo al lettore esempi dettagliati sull'uso degli strumenti maggiormente utilizzati dell'SDK e cercando di dare al lettore una base di conoscenze molto solida per consentire una manipolazione dei concetti introdotti in maniera totalmente autonoma.

Infine andremo ad illustrare brevemente le procedure necessarie per distribuire la propria applicazione ai betatester e come ultima operazione l'invio dell'applicazione stessa al review team di Apple per l'approvazione e la conseguente pubblicazione sull'AppStore.


Ti consigliamo anche