Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Configurazione dell'applicazione

Lavorare con i file .conf
Lavorare con i file .conf
Link copiato negli appunti

Il processo di configurazione è molto semplice ma richiede una lettura attenta dei corposi commenti allegati al file delle impostazioni.

Per ciascun sito che si desidera analizzare awstats associa le impostazioni in un file di testo contenente.
Il file deve essere inserito nella stessa directory dove si trova il file principale awstats.pl ed il nome deve avere una struttura del tipo awstats.NOMESITO.conf.

Nome sito non necessariamente corrisponde al sito da tracciare, ma è consuetudine inserire il dominio completo per facilitare l'individuazione della configurazione associata.

Ecco degli esempi:

  • awstats.simonecarletti.com.conf
  • awstats.simonecarletti.com.sottodominio.conf

Awstats riconoscerà automaticamente i file con questa struttura gestendoli come configurazioni.
La figura seguente rappresenta un classico esempio di una struttura finale.

Struttura della directory

Come creare un file di configurazione?

Per agevolare il setup di una configurazione nella cartella di awstats è disponibile un file chiamato awstats.model.conf . Si tratta di un modello, completo di tutta la documentazione.

È possibile creare una copia del file, rinominarla e procedere con le
modifiche.

Come associo il file di configurazione alla visualizzazione dei log?

L'operazione dipende dalla modalità di utilizzo del programma.

Nel caso dei report statici awstats leggerà tutte le configurazioni
nel momento in cui genererà le pagine. Nella caso di report dinamici sarà necessario richiamare la configurazione passandola come parametro via browser al file awstats.pl, come nell'esempio

awstats.dominio.com?config=simonecarletti.com


Ti consigliamo anche