Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Download e installazione

Installiamo AWStats sul nostro web server
Installiamo AWStats sul nostro web server
Link copiato negli appunti

Il server è ora pronto per ospitare ed eseguire il programma. Possiamo procedere con il download e l'installazione.
Collegatevi al sito http://awstats.sourceforge.net/ e, nella sezione Download, scaricate l'ultima versione stabile di Awstats. Nel nostro caso il tutorial prenderà come riferimento Awstats 6.4.

Siccome installeremo l'applicativo in ambiente Windows, consiglio il download del pacchetto .zip.
A partire da qualche tempo il team di sviluppo rende disponibile anche una versione in .exe autoinstallante che, a mio avviso, rende l'operazione più complessa di quanto sia in realtà.

Decomprimete l'archivio sul vostro computer. Vi troverete di fronte ad una struttura come la seguente.

root

- docs (Contiene l'intera documentazione di Awstats in formato HTML.)

- tools (Alcuni script utili per il settaggio e l'esecuzione del programma.)

- wwwroot (L'applicazione completa. Contiene le icone, i file del programma, i javascript e le classi di stile.)

Copiate l'intero contenuto della cartella wwwroot/cgi-bin dentro alla cartella D:Inetpubawstatswwwroot precedentemente creata.
Questo comprende le cartelle lang, lib e plugins, i file awredir.pl e awstats.pl ed un file di configurazione awstats.model.conf.

Copiate il restante contenuto della cartella wwroot in una directory accessibile dal webserver.
Per semplicità, è possibile utilizzare la stessa cartella D:Inetpubawstatswwroot prima definita.

Infine, creiamo la cartella che conterrà i database elaborati e creati da awstats. Lo script, durante la fase di analisi, legge e rielabora i log del server in un formato ottimizzato e salva questa nuova struttura in un file che potremmo definire come cache.
La cartella che ospiterà la cache si chiamerà data e dovrà essere accessibile in lettura e scrittura dal programma.

E' molto importante prestare attenzione ad una corretta gestione dei permessi in base agli account che eseguiranno awstats.
Se le configurazioni non sono completate attentamente il server negherà l'accesso ad awstats e vi troverete a dover affrontare una caccia al tesoro per capire dove risiede l'errore.
Riassumendo, ecco i permessi necessari che dovranno essere attribuiti all'account che avvierà awstats dal server o via internet (in questo caso salvo autenticazione di rete l'utente web standard è IUSR_nomemacchina dove nomemacchina corrisponde al nome del server).

  • Accesso in lettura/esecuzione al file awstats.pl ed alla relativa directory
  • Accesso in lettura/scrittura alla cartella di cache
  • Accesso in lettura/scrittura alle cartelle dei file di log

Ora che Awstats è pronto sul server possiamo configurare il nostro primo sito.


Ti consigliamo anche