Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Gestione delle categorie

Vediamo la nuova gestione delle categorie in Joomla 1.6
Vediamo la nuova gestione delle categorie in Joomla 1.6
Link copiato negli appunti

Con Joomla 1.6 è stato abbandonato il sistema di gestione dei contenuti sulla base di "sezioni" in favore di un altro, più razionale, basato invece sulle categorie; le categorie però, non rappresentano soltanto una semplice suddivisione dei contenuti basata sui differenti argomenti trattati, sono anche strettamente correlate al sistema dell'ACL relativamente ai permessi e ai livelli d'accesso previsti dal CMS.

Nel corso del capitolo precedente sono stati creati due gruppi, "Gruppo autori" e "Gruppo lettori", è stato loro assegnato un gruppo principale ("registered") e sono stati definiti i rispettivi livelli di accesso che consentiranno soltanto al primo gruppo di accedere ai contenuti di entrambi; ora questo discorso verrà correlato alla creazione delle categorie, una procedura che potrà essere effettuata recandosi sul percorso "Contenuti > Gestione Categorie > Nuova Categoria" del pannello di controllo di Joomla. La schermata che verrà proposta dall'applicazione è composita e ricca di funzionalità, vale comunque la pena di descriverne almeno gli strumenti essenziali.

Figura 29. Nuova categoria articoli
(clic per ingrandire)


Nuova categoria articoli

Per ogni nuova categoria sarà possibile associare:

  • un titolo, che sarà in pratica il nome della categoria;
  • un alias, cioè una stringa di caratteri che verrà utilizzata per produrre un'URL Search Engine Friendly da associare alla categoria, il sistema provvederà autonomamente alla sostituzione dei caratteri non consenti e degli spazi con dei trattini;
  • una categoria principale, ogni nuova categoria potrà essere una categoria principale, in alternativa, è possibile definire una nuova categoria come sotto-categoria di un'altra precedentemente creata;
  • uno stato: permette di definire lo stato di pubblicazione dell'elemento creato, esso potrà essere "pubblicato" e quindi fruibile, "sospeso", quindi in attesa di eventuale pubblicazione o rimosso dallo stato di pubblicazione, "archiviato" per eventuali utilizzi o "cestinato" se non pubblicabile;
  • un livello di accesso, nel caso specifico il livello d'accesso da associare alla categoria "Contenuti gruppo autori" sarà quello creato per il "Gruppo autori";
  • una lingua, per la localizzazione della categoria;
  • una descrizione destinata a riassumere gli argomenti trattati nella categoria che si desidera creare.

Un discorso a parte merita il pulsante "Imposta permessi", cliccando su di esso verrà visualizzata una nuova sezione.

Figura 30. Imposta permessi
(clic per ingrandire)


Imposta permessi

Selezionando una delle voci elencate nel menu ad albero presente sulla sinistra, sarà possibile accedere alle impostazioni dei permessi per il relativo gruppo di utenti, i permessi sono quelli tipicamente associati alle varie operazioni per la gestione dei contenuti.

Ogni impostazione potrà essere "Ereditata", e quindi dovuta sostanzialmente alla posizione di uno specifico gruppo rispetto al gruppo principale di appartenenza e ai suoi sotto-gruppi, "Consentita", e quindi associata alla possibilità di esercitare o meno un determinato permesso, e "Negata", opzione opposta a "Consentita".
Prima di modificare le impostazioni predefinite, è necessario sapere che:

  • ogni nuova impostazione verrà applicata al gruppo selezionato nonché ai suoi sotto-gruppi, componenti e contenuti;
  • nel caso in cui per un determinato permesso la relativa azione venga negata, questa impostazione andrà a sovrascrivere, e quindi rendere invalida, qualunque impostazione sia stata ereditata, comprese quelle dei sotto-gruppi, dei componenti e dei contenuti;
  • quando vengono definite impostazioni in conflitto tra loro, per questioni di sicurezza "Negata" avrà comunque la priorità;
  • in mancanza di un'impostazione, l'applicazione applicherà automaticamente "Negata" per gli stessi motivi esposti in precedenza, sarà comunque possibile modificarla per quanto riguarda i sotto-gruppi, i componenti e i contenuti;
  • per caricare una nuova impostazione e renderla operativa sarà necessario clickare su "Salva".

Una volta creata la categoria destinata ai contenuti del "Gruppo autori", clickando su "Salva e nuovo" si potrà passare alla creazione della categoria "Contenuti gruppo lettori", ad essa dovrà essere associato il livello di accesso "Accesso gruppo lettori" creato in precedenza, in modo che anche il "Gruppo autori" abbia la possibilità di accedere ai relativi contenuti. Cliccando su "Salva e chiudi" si potrà procedere con le operazioni successive.


Ti consigliamo anche