Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Gestione delle ACL

Impariamo a impostare correttamente le ACL su Joomla 1.6
Impariamo a impostare correttamente le ACL su Joomla 1.6
Link copiato negli appunti

Il meccanismo dell'ACL appena esposto viene considerato particolarmente complesso dagli utilizzatori di Joomla, la logica del suo funzionamento diviene però più semplice se la si inquadra all'interno delle operazioni di produzione dei contenuti come verranno descritte in seguito.

Per questo motivo la prima procedura che verrà esposta sarà quella relativa alla creazione dei gruppi a cui faranno capo i contenuti stessi, quindi, si immagini per esempio di volerne creare due: "Autori" e "Lettori", a questo scopo ci si dovrà recare sul percorso "Utenti > Gestione utenti > Gruppi utenti" del pannello di controllo e poi cliccare su "Nuovo".

Figura 25. Gestione nuovo gruppo di permessi
(clic per ingrandire)


nuovo gruppo di permessi

A questo punto bisognerà definire un nome per il primo gruppo, esso potrà essere denominato per esempio "Gruppo Autori" e gli si potrà associare come gruppo principale "Registered"; una volta cliccato su "Salva e Nuovo" si potrà passare alla creazione del "Gruppo lettori", avente anch'esso "Registered"come gruppo principale; clickando su "Salva e Chiudi" si potrà quindi ritornare all'interfaccia per la gestione dei gruppi.

Si noti come entrambi i gruppi siano a loro volta sotto-gruppi di "Registered", da cui ereditano le autorizzazioni, e possiedono gli stessi livelli di accesso; stando così le cose sia gli autori che i lettori avranno il permesso di accedere al front end del sito (autorizzazione di base).
Ora che sono disponibili i gruppi, sarà necessario popolarli con degli utenti, per cui ci si dovrà recare sul percorso "Utenti > Gestione utenti" e poi cliccare su "Nuovo".

Figura 26. Creazione nuovo utente
(clic per ingrandire)


Creazione nuovo utente

Il sistema richiederà di indicare il nome completo dell'utente, il nome che questo utilizzerà al momento del login, una password per l'accesso ai contenuti destinati agli utenti registrati, che dovrà essere confermata, e l'indirizzo di posta elettronica per le comunicazioni ad esso.

All'interno della sezione dedicata a "Gruppi di permessi assegnati" si troverà la voce "Registered" già spuntata, sarà quindi necessario spuntare anche "Gruppo autori" o "Gruppo lettori" a seconda della tipologia di utenti che si desidera creare:

Figura 27. Gruppi di permessi assegnati
(clic per ingrandire)


Gruppi di permessi assegnati

Ogni volta che si crea un nuovo utente e si desidera passare alla definizione di un altro bisognerà cliccare su "Salva e nuovo", conclusa questa procedura sarà invece possibile clickare su "Salva e chiudi" e passare alla fase successiva, quella relativa alla generazione dei livelli d'accesso.

Ci si recherà quindi su "Utenti > Livelli di accesso > Nuovo livello di accesso" e la prima operazione da compiere sarà quella relativa alla definizione di un livello di accesso per il "Gruppo autori", quindi, una volta dato un nome al livello (ad esempio: "Accesso gruppo autori"), nella sezione denominata "Gruppi di utenti che hanno accesso alla visualizzazione" bisognerà selezionare la voce "Gruppo autori", in questo modo soltanto gli appartenenti a questo gruppo avranno accesso ai propri contenuti.

Figura 28. Nuovo livello di accesso
(clic per ingrandire)


Nuovo livello di accesso

Una volta cliccato su "Salva e nuovo", sarà possibile creare un nuovo livello di accesso per il "Gruppo lettori", la procedura sarà la medesima rispetto a quella descritta in precedenza, in questo caso però nella sezione "Gruppi di utenti che hanno accesso alla visualizzazione" sarà necessario selezionare sia "Gruppo autori" che "Gruppo lettori", in questo modo gli appartenenti al primo gruppo avranno accesso anche ai contenuti degli appartenenti al secondo; una volta esaurite le procedure di creazione dei nuovi livelli di accesso, sarà possibile passare alle operazioni successive clickando su "Salva e chiudi".


Ti consigliamo anche