Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 7 di 46
  • livello intermedio
Indice lezioni

Configurare un catalogo: Frontend, sitemap, recensioni, avvisi prodotti

Impariamo a configurare il catalogo di un sito Web per il commercio elettronico basato su Magento impostando le componenti per il frontend, la sitemap, le regole per le recensioni e i template degli avvisi sui prodotti da inviare per posta elettronica.
Impariamo a configurare il catalogo di un sito Web per il commercio elettronico basato su Magento impostando le componenti per il frontend, la sitemap, le regole per le recensioni e i template degli avvisi sui prodotti da inviare per posta elettronica.
Link copiato negli appunti

Il catalogo rappresenta la parte fondamentale di ogni negozio, di conseguenza la sua creazione deve essere un'operazione che si basa su una determinata strategia. Questo perché una volta che viene data una certa forma al catalogo diventa poi difficile modificarla senza doverlo stravolgere completamente. L'aspetto e la suddivisione dei prodotti nel catalogo incide molto sulle possibilità di conversione del negozio: un catalogo facilmente fruibile e ben suddiviso tra i vari prodotti permette ai clienti di fare acquisti più semplicemente e velocemente rispetto ad un elenco sconfinato di articoli da aggiungere al carrello.

Come sempre su Magento la prima cosa da fare è quella di configurare le impostazioni di base del catalogo, per farlo si deve accedere al backend e seguire il percorso "Sistema > Configurazione > Catalogo".

Nota: senza approfondire troppo il discorso é bene considerare che se si ha intenzione di gestire più di un negozio dallo stesso backend, e quindi più di un catalogo, bisogna conoscere il sistema GWS. In questo caso bisognerà applicare le modifiche alle impostazioni per il catalogo preso in considerazione e perciò sfruttare un determinato campo di applicazione. Se invece non si ha intenzione di utilizzare più di un catalogo si può tranquillamente lasciare che le impostazioni vengano applicate globalmente.

Una volta giunti in questa sezione del backend sono disponibili diverse voci selezionabili, ognuna delle quali presenta un certo numero di schede al suo interno. La prima é quella del "Catalogo", anche le altre sono strettamente legate alla configurazione del catalogo, ma sono riferite a delle tematiche specifiche che possono essere gestite anche in fase di caricamento dei prodotti (come i feed RSS e la funzione "invia Email ad un amico").

La prima scheda é quella denominata "Frontend" perché definisce le regole per visualizzare i prodotti all'interno delle pagine del catalogo.

Figura 1. Scheda di configurazione del Catalogo - Frontend
Scheda di configurazione del Catalogo - Frontend

Analizzando voce per voce, è possibile descrivere i diversi strumenti disponibili come segue:

Opzione Descrizione
Modalità lista Definisce la modalità di default per la visualizzazione del catalogo, scegliendo se é possibile avere solo la modalità "a griglia", solo lista oppure entrambe con una delle due impostata di default.
Valori permessi in Prodotti per Pagina della griglia/lista Sono due voci che hanno la stessa funzione, definiscono i numeri che si potranno scegliere nel "pager" del frontend in modo da regolare il numero di prodotti da visualizzare per ogni singola pagina nelle due modalità.
Valore predefinito in Prodotti per Pagina della griglia/lista Definisce il valore predefinito del pager nelle due modalità.
Consenti tutti i prodotti per pagina Abilitando questa opzione é possibile visualizzare nel frontend la dicitura "tutti" nel pager, in modo da visualizzare tutti i prodotti in un'unica pagina.
Listino prodotti ordinato per Indica il metodo di ordinamento dei prodotti nella pagine del catalogo. Il "valore migliore" coincide con l'ordinamento per posizione di una specifica categoria. Questa lista può essere estesa con nuovi attributi creati nel backend.
Usa il Catalogo Flat per le categorie/per i prodotti E' un opzione che permette di incrementare le performance del negozio riducendo le query al db e perciò le risorse utilizzate. In generale viene fortemente consigliato per cataloghi di discrete dimensioni.
Consenti Media URL dinamici nei prodotti e nelle categorie Disattiva o attiva i media URL generati automaticamente. Il team di Magento consiglia di disattivare questa opzione per evitare un calo nelle performance.

La scheda successiva é quella relativa alla sitemap, permette di definire lo stile della sitemap stessa (se ad albero o meno) e il numero delle righe minime da visualizzare per ogni pagina.

Notare che in questo caso per "sitemap" Magento si riferisce alla sitemap visualizzabile nel frontend e non a quella inviata ai motori di ricerca.

Figura 2. Scheda di configurazione della Sitemap Frontend
Scheda di configurazione della Sitemap

A seguire è presente la scheda relativa alle "recensioni prodotto" e permette di abilitare questa funzione anche per gli utenti non registrati ("ospiti").

La quarta scheda, quella degli "Avvisi prodotto", premette di abilitare sul frontend delle opzioni (sotto forma di link) nella pagina prodotto che consentono al cliente di richiedere una notifica quando varia il prezzo di un prodotto o quando, non essendo al momento disponibile, viene marcato nuovamente come disponibile. Inoltre é possibile scegliere quale template email utilizzare per entrambe le notifiche inviate al cliente, oltre a definire l'indirizzo email che verrà visto come mittente dal cliente.

Figura 3. Scheda di configurazione degli Avvisi prodotto
Scheda di configurazione degli Avvisi prodotto

La quinta scheda, "Impostazioni di invio avvisi prodotti", é strettamente legata alla precedente, infatti, se prima si é solo abilitata la funzione e definito il template per l'invio dell'email, ora si può definire la frequenza di invio e l'ora di inizio per l'invio delle email. Inoltre é possibile inserire un indirizzo di posta elettronica per ricevere eventuali notifiche di errore durante il processo di invio, anche in questo caso é possibile stabilire sia il mittente che il template dell'email.

Figura 4. Scheda di configurazione delle impostazioni degli avvisi
Scheda di configurazione delle impostazioni degli avvisi

Esattamente come in questo capitolo, anche nel prossimo verrà analizzata la fase di configurazione del catalogo, ma gli argomenti trattati nello specifico saranno quelli relativi alla creazione di segnaposto immagine prezzi e alla navigazione per livelli e per categorie.


Ti consigliamo anche