Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Tutte le sorgenti di traffico e parole chiave

Un report di riepilogo e uno sulle keyword che hanno portato visitatori
Un report di riepilogo e uno sulle keyword che hanno portato visitatori
Link copiato negli appunti

Il report riepilogativo "tutte le sorgenti di traffico" mostra, in un unico pannello, tutte le sorgenti di traffico che hanno dato origine a visite nel sito monitorato, combinate con il mezzo attraverso il quale le visite sono state veicolate.

Sopra alla lista dei record è presente un menu a tendina che permette di dividere la vista di questo report nelle sue componenti di base. Cliccando "sorgente" si avrà una lista che potrà comprendere i nomi di motori di ricerca, i domini dei siti referenti, il nome delle campagne taggate, ecc, e tutti questi record saranno ulteriormente divisibili cliccandoci sopra o segmentabili tramite il menu "dimensione". Usando il menu a tendina per selezionare "mezzo" si avrà una lista dei possibili medium, quindi ad esempio organic, referral, il nome di una campagna, ecc, e varranno le stesse considerazioni precedenti.

Figura 18.1 - Un possibile esempio di report "tutte le sorgenti di traffico"
un possibile esempio di report tutte le sorgenti di traffico

Il report "parole chiave" funziona all'inverso rispetto a "motori di ricerca": il primo livello di visualizzazione contiene tutte le parole chiave tramite le quali i visitatori hanno raggiunto il sito, e nel dettaglio di queste sarà poi possibile segmentare per motore. Anche in questo report sono presenti i link per distinguere le keyword pagate da quelle non pagate.

Lo scopo di questo rapporto è quello di fornire informazioni dettagliate sulle keyword che portano visite di valore al sito, ad esempio confrontando la media delle pagine viste per ogni keyword o il tasso di rimbalzo.

Non sempre le chiavi che portano più traffico sono poi quelle che effettivamente "rendono" di più in termini di obiettivi, e comunque, nell'ambito di una lunga serie di keyword, può essere interessante studiare anche quelle con bassi numeri; come insegna Chris Anderson sono quelle con un tasso potenziale di crescita maggiore (la famosa teoria della coda lunga) e perché se invece si sta pagando per comprarle può essere conveniente smettere e far ritornare il costo a budget giornaliero per essere impiegato in chiavi con una rendita maggiore.


Ti consigliamo anche