Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 39 di 62
  • livello principiante
Indice lezioni

Criteri di monitoraggio

Approfondimento sui criteri di monitoraggio e sugli usi possibili
Approfondimento sui criteri di monitoraggio e sugli usi possibili
Link copiato negli appunti

I criteri di monitoraggio sono uno strumento molto potente a disposizione dei publisher. Permettono di analizzare le prestazioni di uno o più annunci generando rapporti dettagliati.

Questa funzione è disponibile nel pannello dal menu Impostazioni AdSense > Criteri di monitoraggio.

Figura 39.1. Criteri di monitoraggio
Criteri di monitoraggio

Potete immaginare i criteri di monitoraggio come delle etichette da associare ad un annuncio, un gruppo di annunci oppure un URL. Potete combinare tra loro le etichette collegando, ad esempio, più criteri ad un gruppo per monitorare la rendita delle diverse configurazioni sul sito.

Grazie ai criteri di monitoraggio potete immediatamente scoprire se, nel vostro caso, è più redditizio un formato rispetto ad un altro, oppure una posizione ad inizio pagina rispetto alla barra laterale. È anche possibile creare uno o più criteri per monitorare pagine Web o cartelle e individuare le sezioni più convenienti.

Esistono due tipi di criteri: criteri personalizzati e criteri URL, ad eccezione di AdSense per la ricerca che ne ammette uno solo.

Ogni publisher ha a disposizione, in totale, fino a 200 criteri per i contenuti e altrettanti per la ricerca.


Ti consigliamo anche