Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

La miglior difesa: il cervello

Non c'è miglior difesa che la prevenzione: sette regole per tenere lontani malware e software nocivo
Non c'è miglior difesa che la prevenzione: sette regole per tenere lontani malware e software nocivo
Link copiato negli appunti

Il miglior modo per tutelarsi e per prevenire è quello di conoscere il software dannoso e proteggersi per tempo prima che avvenga l'infestazione della macchina, il modo migliore per farlo è quello di prestare più attenzione ad alcuni parametri che se lasciati impostati di default proteggono in maniera insufficiente la privacy (e.g. le impostazioni di IE). Di seguito riporto una serie di rapidi consigli per rendere il Pc più sicuro agli attacchi indesiderati.

1. Regolare le impostazioni di Internet Explorer.

Internet Explorer giunto recentemente alla sua settima versione è il browser più utilizzato in ambito web, ma anche quello che presenta maggiori problematiche. Se regoliamo le impostazioni di protezione internet ad un livello elevato abbiamo maggiore sicurezza, ma anche una maggiore difficoltà di navigazione in determinati siti web.

2. Non accettare download da fonti sconosciute.

Non accettate, mai per nessun motivo, file la cui fonte non sia comprovata e soprattutto evitate di impostare il vostro browser in maniera che effettui il download automatico dei file. Ogni sito web che genera cookie ha l'obbligo di dichiarare il motivo per il quale questi cookie vengono creati, se ciò non avviene, diffidate:

  • Installate solo software da siti web di fiducia e la cui licenza è ben chiara, in caso contrario verificate.
  • Leggete le clausole i caratteri piccoli dei siti di dubbia affidabilità.
  • Prestate attenzione a ciò che viene spacciato per "gratuito".

3. Prestate attenzione a qualunque comportamento "strano"del vostro Pc.

All'avvio del browser appare una pagina che voi non avete selezionato? Una pagina imprevista (il più delle volte un rindirizzamento ad un sito porno)? Notate un aumento di finestre che si aprono e includono pubblicità in siti che prima non ne avevano? Notate un aumento consistente dei pop-up? Il computer sembra rallentato? Sembrano esserci comportamenti strani o la memoria sembra essere diventata insufficiente anche per avviare le applicazioni più leggere? Se avete risposto sì ad una sola di queste domande dovreste prendere in considerazione l'opzione di essere stati infettati.

4. Munitevi di strumenti per la rimozione specificatamente mirati.

Nella seconda parte affronteremo il problema: attraverso l'utilizzo di software mirati possiamo eliminare celermente ogni tipologia di malware.

5. Utilizzate un account utente

Windows XP - ma non solo - dà la possibilità di creare differenti profili a seconda dell'utente che accede ad una stessa postazione. Cercate di utilizzare per le comuni operazioni che non richiedano importanti privilegi un account utente, ovvero un account sprovvisto dei privilegi amministrativi, in modo che i danni, in caso di infezione e infestazione vengano limitati e circoscritti.

6. Evitate i siti "ambigui"

Evitate in ogni modo di entrare in siti poco attendibili, sono il maggior veicolo di diffusione dei malware, nonché un eccellente ricettacolo di virus.

7. Aggiornate.

Effettuate l'aggiornamento del vostro sistema operativo molto spesso (almeno una volta alla settimana), lo stesso valga per le definizioni dell'antivirus e di tutti gli altri programmi per la sicurezza della vostra macchina.


Ti consigliamo anche