Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial
  • Lezione 13 di 47
  • livello principiante
Indice lezioni

Gli Operatori: introduzione

Cosa sono, a cosa servono e quali sono gli operatori in C
Cosa sono, a cosa servono e quali sono gli operatori in C
Link copiato negli appunti

Abbiamo spiegato come dichiarare, inizializzare e manipolare le variabili, ma non potremo farci niente di concreto se non parliamo degli operatori che permettono di lavorarci sopra.

Gli operatori in programmazione permettono di estrapolare un determinato valore dal frutto dell'operazione che si compie su una o più variabili all'interno del programma; così come l'operatore "+" serve per sommare due numeri in matematica, analogamente serve per compiere la stessa operazione in un programma scritto in C.

Ovviamente ci sono delle dovute differenze, innanzitutto le operazioni del C sono quelle basilari (per funzioni più avanzate dobbiamo usare delle librerie apposite), hanno un risultato "finito", contrariamente a quelle matematiche che possono avere un risultato simbolico o infinito e, infine, contrariamente a quelle matematiche, si possono applicare anche a valori non numerici delle variabili.

Gli operatori che andremo ad analizzare nelle seguenti lezioni si suddividono in:

  • Operatori aritmetici. Comprendono somma, sottrazione, moltiplicazione, divisione intera, divisione con modulo ecc.
  • Operatori di confronto. Operatori che permettono di verificare determinate condizioni, come ad esempio l'uguaglianza o la disuguaglianza.
  • Operatori logici. Da utilizzare con le istruzioni condizionali ed iterative.

Per comprendere meglio gli operatori di confronto e logici è consigliabile e propedeutico leggere l'"Introduzione alla logica e diagrammi di flusso".


Ti consigliamo anche