Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows 11: widget aggiornati con varie novità

Microsoft ha comunicato l'introduzione di nuovi pulsanti e opzioni per i widget su Windows 11, le novità sono in distribuzione per tutti.
Microsoft ha comunicato l'introduzione di nuovi pulsanti e opzioni per i widget su Windows 11, le novità sono in distribuzione per tutti.
Link copiato negli appunti

A ottobre, Microsoft ha iniziato a testare nuovi modi di disporre e proporre i widget su Windows 11, andando poi a raggruppare le varie modifiche apportate nella build 25227 nel Dev Channel. In particolare, il colosso di Redmond aveva cominciato a sperimentare differenti modalità di posizionamento dell’intestazione in verticale e in orizzontale. A distanza di circa due mesi, alcune di queste novità sono finalmente fruibili da parte di tutti coloro che utilizzano la più recente versione di Windows.

Windows 11: nuovi pulsanti e altre novità per i widget

Microsoft ha infatti comunicato che le novità sono in distribuzione, ma come al solito il rollout avviene in maniera graduale, per cui potrebbero non essere ancora state resa disponibile per tutti, ma nei prossimi giorni lo saranno senz’altro. Coloro che stanno già avendo modo di testare i cambiamenti segnalano un nuovo posizionamento per i tasti dei widget e la disponibilità di nuovi comandi utili per compiere altre operazioni.

Più precisamente, sono disponibili i nuovi tasti Home e Video, come visibile anche nello screenshot presente di seguito. I tasti, quando cliccati, portano fuori dai widget e, più precisamente, alla Home di Microsoft News e alla sezione Video dello stesso sito ex MSN, che, ovviamente, viene aperto con Microsoft Edge.

Widget Windows 11

Widget Windows 11

Tra le altre novità relative ai widget recentemente introdotte è poi il caso di segnalare la possibilità di usarli senza dover obbligatoriamente accedere con un account Microsoft e quella di regolarne le impostazioni direttamente dalla loro interfaccia, senza dover mettere mano alle impostazioni di Windows 11 come invece accadeva in precedenza.

Ti consigliamo anche