Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows 11: qualche consiglio per migliorare le performance

Ecco qualche consiglio per rendere più performante Windows 11
Ecco qualche consiglio per rendere più performante Windows 11
Link copiato negli appunti

L'ultima incarnazione del sistema operativo di Microsoft risulta essere più scattante e performante della precedente release in diversi contesti. Tuttavia è possibile migliorare ulteriormente le prestazioni di Windows 11 tramite qualche piccolo tweak. Nell'articolo di oggi vi proporremmo una serie di consigli e dritte per rendere Windows 11 sempre veloce e reattivo.

Pulizia disco

Partiamo dalla pulizia del disco fisso. Windows 11 infatti genera ciclicamente una serie di file temporanei e log che sostanzialmente vengono utilizzati una volta e poi non servono più. Tuttavia rimangono ugualmente sul disco ed occupano spazio prezioso o addirittura rallentano lo startup del sistema. Fortunatamente l'utente non deve cercare manualmente tali dati per cancellarli ma può affidarsi all'utility integrata in Windows 11 presente su Impostazioni>Sistema>Archiviazione>File Temporanei.

Da tale pannello spuntiamo tutte le opzioni che ci verranno mostrate, come ad esempio le vecchie copie di Windows e degli aggiornamenti di sistema, ad eccezione della voce riguardante la cartella download. Fatto questo clicchiamo su "Rimuovi file" et voilà avremo pulito il disco da un sacco di file inutili. Inoltre se desideriamo che questa operazione venga svolta in automatico dal sistema con tempistiche regolari possiamo spuntare l'opzione "Sensore Memoria" all'interno del sezione "Archiviazione".

Impostazione del profilo energetico

Un altro trick utile per migliorare le performance di Windows 11 è assicurarsi che il proprio profilo energetico sia impostato su "Alte prestazioni". Tali profili servono per assicurarsi che il battery drain del proprio device non sia eccessivo. Sfortunatamente tali configurazioni comportano una riduzione, anche non indifferente, della velocità con cui opera il processore. Rechiamoci dunque su Impostazioni>Sistema>Arresta ed alla voce "Modalità risparmio energia" selezioniamo l'opzione "Massime Prestazioni".

Selezione delle applicazioni caricate allo startup con Windows

Altro modo semplice per rendere Windows più veloce durante il boot è impostare manualmente le applicazioni che si avviano in background allo startup del sistema. Si tratta per lo più di software installati dall'utente che consumano risorse di CPU e Ram anche quando non sono direttamente utilizzate. Quindi andiamo su Impostazioni>App>Avvio e da tale pannello deselezioniamo tutti quei programmi a cui vogliamo negare il permesso di avviarsi assieme a Windows 11. Ad esempio è proprio necessario avere in background Microsoft Team o Cortana se non utilizziamo tali servizi? Possiamo quindi disattivarli e non saranno più operativi al prossimo riavvio.

Ti consigliamo anche