Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Windows 11: più veloce separando i processi da Esplora file

Microsoft sta testando la separazione ei processi da Esplora file, al fine di velocizzare Windows 11 ed evitare arresti anomali del sistema.
Microsoft sta testando la separazione ei processi da Esplora file, al fine di velocizzare Windows 11 ed evitare arresti anomali del sistema.
Link copiato negli appunti

La maggior parte degli utenti che si servono di Windows 11 e ancor di più quelli di vecchio corso ne sono ben consapevoli: svariati processi o funzioni del sistema operativo sono strettamente collegati ad Esplora file, anche se in realtà questo dovrebbe essere relativo solo alla gestione dei file.

Windows 11: più veloce con la separazione delle funzioni da explorer.exe

Nel tentativo di velocizzare il sistema operativo, però, Microsoft ha messo in atto delle nuove misure per separare da explorer.exe alcune funzioni come il centro notifiche, la barra delle applicazioni ecc. L’integrazione tra desktop ed Esplora file è infatti uno dei colli di bottiglia principali del sistema.

Andando più in dettaglio, per riuscire nel suo intento, Microsoft ha cominciato a separare Impressive Shell da Esplora file. Per chi non lo sapesse, Impressive Shell è stata aggiunta ai sistemi operativi di casa Redmond a partire da Windows 8 ed era inizialmente responsabile della Charms Bar e di altre funzioni. Inoltre è associata a un processo denominato ShellAppRuntime.exe che è collegato sempre ad Esplora file.

Nelle build più recenti di Windows, è possibile avviare ShellAppRuntime.exe in modo indipendente. Chiaramente, al momento ci sono ancora molti bug e altre aree del sistema operativo sono ancora profondamente integrate con Esplora file, ma in futuro le funzioni di Windows 11 saranno basate su un processo software differente, rendendo più facile sull'OS l’esecuzione delle funzionalità senza dover fare affidamento su Esplora file.

Da notare che la messa in atto della pratica in questione dovrebbe contribuire pure a ridurre il numero di arresti anomali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche