Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Trasferire musica su iPhone senza iTunes: 3 metodi

Utilizzare cavi obsoleti oppure acquistare abbonamenti solo per ascoltare musica? Ecco tre alternative per trasferire brani su iPhone.
Utilizzare cavi obsoleti oppure acquistare abbonamenti solo per ascoltare musica? Ecco tre alternative per trasferire brani su iPhone.
Link copiato negli appunti

Anche se le applicazioni di streaming sono sempre più diffuse, come Spotify e Apple Music, molti utenti preferiscono utilizzare ancora il buon vecchio iTunes per trasferire e riprodurre musica direttamente dal proprio iPhone. Il processo di trasferimento è molto semplice e basta un semplice cavo USB. Ma come fare se il metodo classico non è possibile? Ecco 3 alternative.

1. AirDrop

Oltre a un iPhone hai anche un Macbook? Allora puoi usare Airdrop per trasferire i tuoi brani. Si tratta di una caratteristica unica dei prodotti Apple e funziona, in linea di massima, come la tecnologia Bluetooth ma molto più veloce. Questi i passaggi che devi seguire:

  • Rendi rilevabile il tuo iPhone e acconsenti al ricevimento file da altri dispositivi
  • Attiva le connessioni Wi-Fi e Bluetooth sia su iPhone che su Mac
  • Sul Mac clicca con il pulsante destro sul file da inviare e seleziona "Condividi" > "AirDrop"
  • Clicca l'icona del tuo iPhone
  • Guarda il tuo iPhone e tocca "Ricevi"

2. iCloud

Sapevi che anche la libreria di iCloud permette di condividere musica tra dispositivi iOS? Tuttavia, per utilizzare questo metodo devi essere abbonato ad Apple Music o iTunes Match. Se hai i requisiti necessari, segui questi passaggi:

  • Accedi a tutti i dispositivi con lo stesso ID Apple che usi per Apple Music o iTunes Match
  • Sincronizza la libreria da "Impostazioni" > "Musica" > "Sincronizza libreria"

3. Cloud Storage

Nessuna delle due opzioni precedenti sono possibili? Allora prova con un cloud storage: qui puoi archiviare tutta la tua musica all'interno di uno spazio personale, a cui accedere in qualsiasi momento. Tra i tanti servizi disponibili noi ti consigliamo pCloud che, tra l'altro, offre la possibilità di ascoltare musica direttamente dall'applicazione tramite un media player integrato.

  • Ecco una guida per sfruttare al meglio pCloud:
  • Accedi al tuo account, se non ne hai uno iscriviti qui
  • Vai nella tua dashboard e carica i file che desideri ascoltare su iPhone
  • Scarica l'applicazione sul telefonino e accedi con le stesse credenziali pCloud. I file vengono sincronizzati automaticamente tra tutti i dispositivi, senza che tu debba fare nulla

pCloud è disponibile sia gratuitamente con spazio limitato a pochi GB, oppure in due piani a vita. Nessun abbonamento, a differenza di iTunes o Apple: lo spazio acquistato sarà tuo per sempre e potrai fare ciò che vorrai - anche caricare fotografie, video o eseguire il backup del tuo iPhone. A questo link puoi visualizzare i piani e i relativi prezzi (che sono sempre da intendersi una tantum): 500 GB di spazio sono in offerta a 199 euro, mentre quello da 2 TB a 399 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Ti consigliamo anche