Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Systemd: in arrivo bootctl e un nuovo fsck daemon

Link copiato negli appunti

Tempo fa vi avevamo parlato del merge di Gummiboot su systemd. In questi giorni il developer Kay Sievers ha aggiunto il codice di Sd-boot nel ramo testing di systemd.

Si tratta di un UEFI boot manager e stub loader con più di 4000 linee di codice. Il suo arrivo permetterà, tramite l´utilty bootctl, di controllare il boot dei sistemi UEFI con systemd.

Ovviamente la gestione del boot UEFI tramite systemd sarà del tutto opzionale e verrà introdotta a partire dalla release 220. Altra novità in arrivo è il nuovo fsck deamon. Ovviamente il team non sta lavorando ad un file system originale ma systemd-fsck permetterà di avere una migliore integrazione con il sistema operativo, in modo da poter comunicare la situazione del file system ad altri programmi come Plymouth.

Il codice di systemd-fsck è stato sviluppato da Didier Roche e Martin Pitt, due developer di Canonical che stanno lavorando all´integrazione di systemd su Ubuntu. Questa nuova feature permetterà di sostituire Upstart in modo più veloce.

Via Phoronix.com

Ti consigliamo anche