Nessun risultato. Prova con un altro termine.
Guide
Notizie
Software
Tutorial

Gummiboot verrà integrato su Systemd

Link copiato negli appunti

Il team di Systemd, il sistema di init di riferimento del panorama Linux, ha in serbo nuove sorprese per la sua utenza. Infatti gli sviluppatori del progetto hanno intenzione di integrare in Systemd un boot loader, ovvero Gummiboot.

La scelta è stata giustifica da Lennart Poettering, il leader del progetto, durante il FOSDEM (Free Open-Source Developers´ European Meeting), sembrerebbe infatti che includere il programma renderà più sicuro il processo di avvio del sistema nelle macchine UEFI.

Gummiboot è appunto un boot loader nato per gestire i sistemi UEFI e viene usato da diverse distribuzioni per gestire il boot con le nuove schede madri. Nelle future versioni Systemd potrà verificare, tramite lo stesso Gummiboot, che il sistema non si avvii in modo anomalo.

Ovviamente l´uso di Gummiboot sarà del tutto opzionale e l´utente potrà continuare ad usare GRUB2 e gli altri boot loader senza problemi. Tuttavia le discussioni all´interno della comunità non si sono placate e molti utenti accusano Systemd di voler includere al suo interno troppe funzioni che dovrebbero restare su programmi separati.

Via Phoronix.com

Ti consigliamo anche